Il Palermo dei Nazionali, ecco cosa è cambiato in un anno: in tre sperano nella convocazione…

Il Palermo dei Nazionali, ecco cosa è cambiato in un anno: in tre sperano nella convocazione…

Durante questa stagione il torneo cadetto si fermerà in concomitanza agli impegni internazionali delle varie selezioni: ecco cosa è cambiato per i rosanero di Bruno Tedino nel giro di un anno

Torniamo indietro ad un anno fa.

Quando giocavano le Nazionali e la Serie B non si fermava ma proseguiva regolarmente nello svolgimento delle proprie gare, il Palermo si decimava in maniera corposa (almeno per quanto riguarda i titolari) e mister Bruno Tedino era costretto a schierare le seconde linee in campionato e spesso e volentieri a ridisegnare anche il modulo, oltre chiaramente agli interpreti.

In questa stagione, invece, il torneo cadetto ha preso la decisione di fermarsi in concomitanza agli impegni internazionali delle varie selezioni, ma al momento, paradossalmente, soltanto tre giocatori dell’attuale formazione rosanero spererebbero concretamente nella convocazione da parte della propria Nazionale d’appartenenza.

All’interno dell’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, vengono analizzati i molteplici fattori che avrebbero causato questa situazione per alcuni tesserati del club di Viale del Fante, come le prestazioni dello stesso Palermo, che nella scorsa stagione sportiva non è riuscito a centrare il tanto agognato obiettivo della promozione in Serie A rimanendo così arenato nella categoria cadetta, che non dona ai calciatori la stessa visibilità che invece concede la massima serie italiana.

L’ultimo in ordine di tempo a non essere stato convocato dalla propria selezione è stato il terzino sinistro norvegese Haitam Aleesami, anche e soprattutto a causa di un infortunio che lo ha tenuto fuori gioco fino a qualche giorno fa. Stesso problema per il centrocampista bulgaro Ivaylo Chochev, che però soffre ancora di un edema osseo e non è rientrato, continuando a lavorare a parte in questi giorni. Quando ritornerà a pieno regime e a disposizione è sicuramente uno tra quelli che può rientrare nel giro della propria Nazionale.

C’è anche, però, chi rischia seriamente di essere uscito definitivamente dal giro della sua Nazionale d’appartenenza: Mato Jajalo. L’esperto centrocampista bosniaco, infatti, sembrerebbe essere stato messo da parte dal commissario tecnico Robert Prosinecki.

Si aspettano ancora le convocazioni di Macedonia e Slovenia: il capitano rosanero Ilija Nestorovski ed il neo numero 10 Aleksandar Trajkovski molto probabilmente saranno convocati per le gare di Nations League. La stessa cosa vale per lo sloveno Aljaz Struna, la cui posizione all’interno della società siciliana sembra solidificarsi sempre di più col passare dei giorni.

(Palermo, il post di Struna e l’indizio di mercato: la foto pubblicata dal centrale sloveno…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy