Haas: “Ambizioso e preciso, contento della scelta fatta in estate. Voglio la A col Palermo”

Haas: “Ambizioso e preciso, contento della scelta fatta in estate. Voglio la A col Palermo”

La grinta del centrocampista svizzero che, nell’ultimo match contro l’Ascoli, ha siglato la sua prima rete con la maglia rosanero

Guizzo ed un gol che può valere una stagione, la rete di Nicolas Haas contro l’Ascoli porta i rosanero a giocarsi gli ultimi novanta minuti della regular season col sogno di strappare il pass promozione diretta.

Dopo tanti assist è arrivato il primo gol in rosanero per il centrocampista svizzero, un premio per una stagione esaltante per il classe ’96 che in Sicilia, gara dopo gara, è saputo entrare in maniera decisiva nel gioco di Tedino e Stellone prima e Rossi poi. Intervistato dal Corriere dello Sport, il centrocampista ha ricordato un match giocato contro il Sion quando giocava a Lucerna, una gara che, dal punto di vista della posta in palio, è paragonabile alla sfida contro il Cittadella al Barbera: “Ci serviva un punto per ottenere la qualificazione in Europa League. Quando al 62′ entrai in campo, perdevamo per 2-0 e tutto sembrava compromesso, non segnai, ma al 92’ riuscimmo a pareggiare, centrando l’obiettivo. In una sera che non dimenticherò mai. La felicità dei tifosi per il grande traguardo raggiunto è rimasta impressa nella mia mente. Gioia che vorrei rivivere a Palermo“.

Ormai siamo a fine campionato, sono contento della scelta fatta l’estate scorsa che aveva due presupposti: giocare da titolare e tornare in A. Era un momento delicato, fino a novembre non avevo disputato nemmeno un minuto, mentalmente soffrivo, lontano dalla famiglia. E capivo però che dovevo crescere- ha concluso Haas. Sono molto ambizioso e preciso come un orologio svizzero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy