Giammarva-Mediagol: “Ricorso? Ho parlato con gli avvocati, potrebbe esserci un’alternativa…”

Giammarva-Mediagol: “Ricorso? Ho parlato con gli avvocati, potrebbe esserci un’alternativa…”

Le parole del presidente del Palermo Giovanni Giammarva, rilasciate in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it

Parla Giovanni Giammarva.

Il presidente del Palermo, è arrivato nella giornata di ieri a Sappada, località friulana dove si sta tenendo il ritiro dei rosanero, pochi giorni dopo la sentenza rilasciata dal Tribunale Federale Nazionale in merito all’inchiesta sul caso Parma, che ha penalizzato i ducali di sei punti da scontare comunque in massima serie, e condannato l’attaccante Emanuele Calaiò a due anni di squalifica.

La decisione del TFN ha inoltre costretto il club di Via del Fante alla permanenza in Serie B, ma non è da escludere la possibilità di ribaltare il verdetto in sede di ricorso. Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it durante la trasmissione “Lady Mediagol“, l’avvocato palermitano ha analizzato la situazione sopra descritta, dichiarandosi fiducioso in vista del nuovo appello che avverrà nei prossimi giorni: “Io ho parlato con gli avvocati, loro mi dicevano che è la prima volta che c’è un’alternativa. Per quanto riguarda la giustizia ordinaria non ho mai sentito un PM che facesse una richiesta di questo tipo. Sanzione afflittiva? Questa è la nostra perplessità. Come si fa a fare scontare questa penalizzazione nel campionato di serie A quando già i giochi sono stati fatti. Mi sembra una cosa poco… non voglio aggiungere altro. Per quanto riguarda il riferimento temporale, è normale stabilire l’inizio nel momento in cui è iniziato il processo e non quando si è verificato l’illecito? Assolutamente no, perché le indagini sono iniziate mentre c’era il il campionato in corso. E poi non esiste che si fa riferimento all’inizio del processo, si sarebbe dovuto fare riferimento al momento in cui è stato commesso il fatto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy