Gazzi: “Palermo? La città non la conosco abbastanza, Mondello affascinante”

L’intervista al centrocampista del Palermo, Alessandro Gazzi: “Ho visitato la Cattedrale, il Teatro Massimo, Il Politeama, le Catacombe dei Cappuccini. Fuori da Palermo ho visto la Valle dei Templi ed Erice”.

Una stagione – la sua – per nulla positiva, così come quella dei compagni. Alessandro Gazzi si prepara a vivere un’altra retrocessione (dopo quella col Bari nel 2011).

Domani la sfida quasi inutile contro la Lazio, in cui l’ex Torino scenderà in campo dal primo minuto assieme a Mato Jajalo nel 3-4-2-1 disegnato da Diego Bortoluzzi (qui le scelte tecniche dell’allenatore di Vittorio Veneto)

Palermo 2017-18, scegli tu chi far rimanere: ADDIO o RESTA? Vota il sondaggio

Protagonista di un’intervista poco “calcistica” a ‘La Repubblica‘, il centrocampista classe ’83 ha raccontato il suo ambientamento a Palermo. “Cosa mi piace della città? Ancora non ho conosciuto abbastanza. Ho visitato la Cattedrale, il Teatro Massimo, Il Politeama, le Catacombe dei Cappuccini – ha spiegato Alessandro Gazzi -. Fuori da Palermo ho visto la Valle dei Templi ed Erice. A Palermo si percepisce chiaramente che è stato un punto di incontro di molte culture diverse. È qualcosa di vistoso e tangibile, nell’architettura, nella cultura. E poi, anche se non sono un grande appassionato di mare, preferisco la montagna, devo dire che Mondello è davvero affascinante”.

Gazzi ha poi parlato del suo rapporto con la musica, definendo ‘The Dark Side of the Moon‘ dei Pink Floyd il disco della svolta della sua vita. “Ero un ragazzo e ascoltavo più o meno quello che ascoltavano tutti i miei coetanei in quegli anni, vale a dire gli 883 e robe del genere – ha premesso l’ex calciatore di Torino, Siena e Bari -. Poi, per pura curiosità, ho cominciato ad ascoltare alcuni dei dischi della collezione dei miei genitori. Di Dark Side of the Moon mi aveva colpito a primo acchito la copertina. E poi la musica, quando l’ho ascoltato. È stata una vera e propria folgorazione”, ha concluso Alessandro Gazzi in un’intervista rilasciata attraverso le colonne dell’edizione odierna de ‘La Repubblica‘.

Closing Palermo: Zamparini a Londra, Baccaglini negli States. La YW&F Global Limited…

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Stefano Cammarata - 4 anni fa

    Ma almeno uno di voi ha letto l’articolo completo?
    1- Ha solamente detto che non ha visitato completamente la città, ma ha visitato i posti più noti di Palermo.
    2- Gazzi è uno tra i pochi veri professionisti che abbiamo in squadra, e di questo non se ne rende conto nessuno
    3- Se le cose in futuro non si rimetteranno in sesto, vi mancherà un centrocampista come lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Peppe Corso - 4 anni fa

    Ma a me che non conosce la città che cazzo me ne fotte…..chiddu che non conosce è il gioco del calcio probabilmete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. spargi49 - 4 anni fa

    Caro Gazzi,Palermo non è solo Mondello,ancora ti manca il palazzo dei Normanni,Monreale,Villa Niscemi,La palazzina cinese con il museo etnografico,Palazzo Abatellis la Zisa e potrei proseguire,ma fatti accompagnare da una guida per scoprire come Palermo coltiva la cultura e la civiltà fin dalla fondazione del “Regno delle due Sicilie” 1139 e durato 721 anni prima che Vittorio Emanuele II lo invadesse senza che nessuno glielo avesse chiesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Anna Maria Amaride - 4 anni fa

    Ma dove è stato in questi ultimi 8 mesi? Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gianni Collura - 4 anni fa

    Va chuiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giovanni Sgarlata - 4 anni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giovanni Sgarlata - 4 anni fa

    Dio dà il pane a chi non ha i denti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giuseppe La Vara - 4 anni fa

    Tipico calciatore ignorante. Sei in una delle città più belle del mondo e non la conosci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fabrizio Riccobono - 4 anni fa

    Datti all’ippica schifiatu ri cani

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy