Frosinone-Palermo, ricorso al TAR: fissata l’udienza. Dettagli clamorosi dal referto arbitrale…

Frosinone-Palermo, ricorso al TAR: fissata l’udienza. Dettagli clamorosi dal referto arbitrale…

Il ricorso al TAR presentato dal club rosanero sul caso Frosinone sarà esaminato il prossimo 26 settembre. Intanto, emergono nuovi inquietanti dettagli sul contenuto del referto arbitrale stilato al termine del match

Una partita infinita, Frosinone-Palermo.

Il filone giudiziario legato ai fatti occorsi durante la finale di ritorno dei play-off promozione pare destinato ad arricchirsi di nuovi numerosi ed articolati dettagli.

Il club di Maurizio Zamparini ha presentato ricorso al TAR, sulla scia delle motivazioni alla base del provvedimento del Collegio di Garanzia del Coni che ha annullato la sentenza della Corte Sportiva d’Appello su quanto accaduto nel corso del match disputato lo scorso 16 giugno fra le mura dello stadio “Benito Stirpe”. Di fatto, sono state ritenute troppo tenui le sanzioni afflitte alla società laziale in relazione alla palese violazione dell’articolo 17 del codice di Giustizia Sportiva da parte dei tesserati del Frosinone che, inficiato il regolare svolgimento della gara, ne hanno condizionato l’esito.

Il Palermo, dunque, ha chiesto il blocco dei campionati di Serie A e B e l’immediata riammissione in massima serie ai danni dei ciociari, oltre ad un congruo risarcimento.

Tale ricorso sarà discusso ed esaminato nel corso dell’udienza del prossimo 26 settembre.

Nelle ultime ore, inoltre, sono emersi ulteriori retroscena. Multimedia TV, nel corso del TG Sport, ha reso noto uno stralcio del referto arbitrale e del rapporto dei collaboratori della Procura redatto dopo il match in questione. Di seguito, il contenuto.

“I sostenitori della società Frosinone hanno lanciato reiteratamente nel corso della partita numerosi oggetti sul terreno di gioco, alcuni dei quali colpivano un arbitro addizionale e nello specifico a una gamba e alla schiena, causandogli momentaneo dolore al 43′ del primo tempo; a un braccio e ad una gamba nel corso del secondo tempo. Successivamente per ben due volte, di cui la prima al 47′ del secondo tempo, sul terreno di gioco alcuni palloni – consegnati in precedenza dai raccattapalle della società Frosinone – nell’evidente tentativo d’interrompere le azioni offensive della squadra avversaria, costringendo l’arbitro a sospendere la gara.

Infine, sempre i sostenitori della società Frosinone, al termine della gara hanno invaso il terreno di gioco costringendo gli ufficiali di gara ed i calciatori a raggiungere velocemente il tunnel che adduce agli spogliatoi. Durante tale circostanza, sono state rivolte espressioni gravemente insultanti ad un arbitro addizionale, oltre al fatto che alcuni sostenitori sono riusciti a raggiungere gli spogliatoi, provocando ulteriori momenti di tensione a causa del mancato presidio di tale zona da parte degli steward”.

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 2 anni fa

    Purtroppo credo proprio che la giusta sentenza non verrà mai data. Pensate blocchino il campionato dove gioca CR7 ? Dare dei punti di penalizzazione al Frosinone in questo campionato non avrebbe comunque senso, a sto punto dateglieli nel prossimo campionato un bel -15 da scontare nel prossimo campionato di serie B e al Palermo un maxi risarcimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cosimo Mascari - 2 anni fa

    Se il Palermo non lo inseriscono in A. Frosinone 15punti penalizzazione e 50 milioni di multa in favore del Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gionni Torre - 2 anni fa

    È clamoroso quello che sta venendo fuori solo adesso a campionati iniziati tutto quello che era alla luce del sole con immagini tv e referti arbitrali che senza alcun dubbio dovevano andare x uno 0 a 3 x il Palermo ma che solo il giudice sportivo nn aveva ritenuto opportuno dare.adesso che il tar ci darà ragione cosa succederà? Penalizzazione x il frosinone? E chi se ne frega tanto in B ci ritornano comunque, ma a noi chi ci risarcisce il danno avuto x la mancata serie A, che in alcun modo potranno ridarci e allora max risarcimento sia da parte del frosinone calcio ma anche dalla lega che ha agito nn si sa perché con leggerezza assoluta….forza Zamparini siamo con te

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vice - 2 anni fa

    Comunque volevo dire che il parlamentare tajani che è di Frosinone ha fatto una dichiarazione che lui ha visto la partita e che secondo lui non è successo niente di anormale e che la partita era regolare, questa è stata il resoconto del giudizio della Corte federale, e ho detto tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vice - 2 anni fa

    Dall’inizio di questa farsa quando, prima ancora che si pronunciasse la Corte federale ho sentito una dichiarazione del parlamentare tajani che è di Frosinone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Salvo Ienna - 2 anni fa

    Torno a ribadire che i lanci di palloni nn mi era mai capitato di vedere neanche nei campi più periferici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Newcom - 2 anni fa

    Ho l’impressione che la testata frusinate abbia pubblicato questa cosa perché ormai sanno che la serie A quest’anno non gliela tolgono più e che , secondo loro, si ci saranno dei daspo da fare per i facinorosi e che le sanzioni da applicare non riguarederebbero l’art. 17 ma si tratterebbe di questioni marginali che comunque non hanno inficiato il risultato finale che loro considerano regolare. Non so come finirà ma bisogna essere fiduciosi che l’ingiustizia subita venga ricompensata adeguatamente per un Palermo protagonista in serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Salvo Ienna - 2 anni fa

    In tutto questo quello che ne ha tratto vantaggio è stato l’arbitro La penna che è stato promosso in A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Salvo Ienna - 2 anni fa

    Tutto questo perché il signor Arbitro nonché Avv. Lapenna, a permesso tutto questo se c’era Collina ad arbitrare questa partita uno nn permetteva il gioco duro che già dai primi minuti i giocatori Ciociari anno fatto secondo avrebbe sospeso la partita vedi lanci di palloni in campo da parte dei tesserati e dei tifosi Ciociari vedi articolo 17 comportamento antisportivo semplice risultato 0 a 3 a tavolino era tutto palese nn c’èra motivo di arrivare a fine settembre per avere il responso. Adesso voglio vedere come faranno con i campionati iniziati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Salvo Ienna - 2 anni fa

    Le motivazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Salvo Ienna - 2 anni fa

    La verità sta a poco a poco venendo fuori a prescindere che la squadra beneficiaria e il Palermo, e stato fin troppo evidente quello che è successo in quella partita adesso si è aggiunta anche questa secondo me la posizione del Frosinone e in bilico , a posto loro chiederei il patteggiamento che potrebbe essere la retrocessione in B , anche perché con la multa che rischia e la penalizzazione in classifica che senso ha giocare in a leggere motivazioni verranno meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mauro Sanero - 2 anni fa

    Quello che colpisce e’ anche e soprattutto l’arroganza della Società “Sportiva” Frosinone edei suoi tifosi dopo tutto quello che e’ successo… una partita arbitrata da un consulente del Presidente del Frosinone…. ma… scusate, la mafia si è trasferita a Frosinone?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Francesco Cristofalo - 2 anni fa

    Al palermo.riconosceranno un risarcimento magari quei 7/8 mln di che zamparini va cercando. E maxi penalizzazione al frosinone che a natale saluterà la serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Amedeo Portanova - 2 anni fa

    Io denuncerei penalmente chi ha presieduto nelle varie sentenze per truffa!!!
    Vergogna!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. eebfar - 2 anni fa

    Questa parte del referto arbitrale è già abbastanza chiara e sufficiente per legittimare lo 0-3 a tavolino in sede di giustizia sportiva, anche senza il supporto della relativa prova televisiva. Che cosa sia successo poi nelle segrete stanze è quindi assolutamente incomprensibile ….una vera vergogna !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Giuseppe Cucchiara - 2 anni fa

    In ogni caso il Palermo da tutta questa situazione dovrà trarne qualche risarcimento…un’improbabile promozione a scapito del Frosinone, oppure un risarcimento multimilionario per il danno cagionato alla società, oltre che una penalizzazione record per il Frosinone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Francesco Gulino - 2 anni fa

    Non capisco come questo referto così grave viene pubblicato soltanto oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-5345498 - 2 anni fa

    Quello che emerge è sempre più vergognoso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. spargi49 - 2 anni fa

    dopo un referto del genere hanno fatto finta che niente fosse successo,partita da o-3 a tavolino.radicare i giudici e far loro pagare i danni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Vincenzo Marino - 2 anni fa

    Nn bloccheranno una mazza… A questo punto 20 punti di penalizzazione al Frosinone cioè Serie B e +20 punti al Palermo x la promozione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. spargi49 - 2 anni fa

    E dopo tutto quanto esposto, i giudici hanno bellamente fatto orecchie da mercante,licenziarli in tronco e chiedere loro i danni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Giovanni Micale - 2 anni fa

    Zamparini avrà la tasca piena di Euro che la lega dovrà fallire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Toni Angi Chiara Samu - 2 anni fa

    Ancora una buffonata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ed è stato pure promosso in A…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Marco Cirincione - 2 anni fa

    Ci sono state tante di quelle anomalie e palesi irregolarità che non si sarebbe dovuti arrivare al 23 settembre parlando ancora di questa vicenda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Angelo La Rosa - 2 anni fa

    Diciamo che a La Penna si può contestare solo l’episodio del rigore perché per quanto riguarda gli episodi vergognosi accaduti ha riportato tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Amodeo - 2 anni fa

      L’ART. 17 del C.G.S. (Codice di Giustizia Sportiva) parla chiaro a riguardo 0-3 a TAVOLINO !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. alfredomilitell_753 - 2 anni fa

    Perché solo adesso ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Anna Maria Amaride - 2 anni fa

    Ce la mangiamo squarata ora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Dario Stuppia - 2 anni fa

    Cosà aggiungere…. Quindi il signor la penna ha scritto quello che doveva scrivere!! la decisione della Corte federale è scandalosa in funzione della gravità dei fatti esposti…. Insomma, la domanda è…. Chi è il santo in paradiso della società ciociara!!!!!??????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emanuele Giglio - 2 anni fa

      Dario Stuppia non scordiamoci del rigore sacrosanto dato poi rinnegato clamorosamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dario Stuppia - 2 anni fa

      Emanuele Giglio chi dimentica!!!… Ma certamente il referto, come pubblicato da questa testata giornalistica, è reale e doveva essere prova assolutamente veritiera per penalizzare con lo 0-3 il Frosinone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Vincenzo Marchello - 2 anni fa

      Dario Stuppia , l’arbitro ha dimenticato di scrivere la cosa piu’ importante, cioe’ che l’invasione del campo da parte dei tifosi e’ avvenuta prima che lui fischiasse la fine della partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Dario Stuppia - 2 anni fa

      Vincenzo Marchello ineffetti è vero….. Giusta osservazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Samir Fenech - 2 anni fa

      Perché questo referto è venuto alla luce solo ADESSO?????
      ERA chiaro che la partita non fosse nemmeno terminata regolarmente, senza triplice fischio, senza finire il recupero,….e con invasione minacciosa….fino agli spogliatoio!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy