Foschi-Mediagol: “York Capital? Nessun rimpianto, Arkus Network gruppo serio. Io e la De Angeli…”

Foschi-Mediagol: “York Capital? Nessun rimpianto, Arkus Network gruppo serio. Io e la De Angeli…”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Palermo Rino Foschi, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it

Nella giornata di ieri l’ufficialità: il Palermo Calcio passerà nelle mani della Arkus Network, società italiana attiva nel settore turistico ed alberghiero.

Daniela De Angeli e il gruppo capitanato da Walter Tuttolomondo hanno sottoscritto l’accordo di closing “finalizzato al trasferimento dell’intero pacchetto azionario (100%) del Palermo Football Club SPA e sue controllate” che verrà perfezionato entro il prossimo 6 maggio.

Una notizia che di fatto ha colto di sorpresa i supporters rosanero, considerando che fino alla scorsa settimana chi sembrava in pole per l’acquisizione del club di viale del Fante era la York Capital.

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, il presidente Rino Foschi si è detto soddisfatto per l’intesa di massima raggiunta fra le parti in questione, minimizzando sui possibili screzi tra lui e Daniela De Angeli.

“Sono assolutamente soddisfatto, io e Daniela De Angeli abbiamo lavorato di concerto alla cessione del club al fine di trovare un acquirente autorevole e credibile che possa garantire un presente sereno ed un futuro roseo alla società. Abbiamo chiuso l’accordo con un gruppo molto importante e molto serio sia dal punto di vista imprenditoriale e finanziario, sia etico e morale, quindi mi sento assolutamente sereno. Se mi prendo la paternità della stipula di questo accordo con Arkus Network? Assolutamente sì e alla grande. È ovvio che io e Daniela De Angeli abbiamo tenuto in considerazione vari interlocutori, in attesa di comprendere chi potesse avere le credenziali per chiudere l’operazione in maniera più rapida e convincente possibile, fornendo tutte le garanzie utili a coprire i costi relativi alla stagione in corso e garantire investimenti e progetti ambiziosi in chiave futura”.

YORK CAPITAL – “Rimpianti per la mancata cessione a York Capital? Assolutamente no. È  chiaro che quando si svolge il proprio lavoro si punta sempre al massimo, ma York Capital non avrebbe comunque completato l’operazione secondo quelle che sarebbero dovute essere le condizioni e le aspettative da noi ritenute congrue. Restano senz’altro un gruppo importante e molto serio, ma nutrirei rimpianti se non avessimo avuto un’alternativa altrettanto credibile. Adesso mi sento sereno perché qui non abbiamo definito un accordo con una realtà di poco conto, anzi Arkus Network è un gruppo molto solido e leader nel suo settore che ci ha dato subito le garanzie di cui il Palermo aveva bisogno nell’immediato e nel prossimo futuro”, ha concluso Foschi.

 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 5 mesi fa

    Il gruppo è serio……Non ride mai.
    Ride solo il domiciliato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. spargi49 - 5 mesi fa

    Su repubblica.it sez.palermo,si accredita al gruppo Arkus un fatturato di 90ml.annui,non credo che ci sia da scialacquare,se così fosse ci dobbiamo aspettare poco se non dei campionati sofferti.Con York cap. La musica sarebbe stata forse diversa.anche se questo comportamento tentennante non mi è piaciuto fin da subito.perchē se andiamo in A, i diritti televisivi avrebbero coperto le esposizioni debitorie.quindi che volevamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy