Foschi-Mediagol: “Tutto sul capitolo rinnovi. Jajalo leader, con la A non si muove! Rispoli e Aleesami… “

Foschi-Mediagol: “Tutto sul capitolo rinnovi. Jajalo leader, con la A non si muove! Rispoli e Aleesami… “

Il direttore dell’area tecnica rosanero ha fatto chiarezza, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, sul futuro dei tre calciatori che a giugno 2019 andranno in scadenza di contratto…

Il Palermo si conferma al comando della classifica di Serie B, ma il responsabile dell’area tecnica rosanero, Rino Foschi, dovrà gestire con la consueta maestria in sede diplomatica e negoziale la situazione di diversi giocatori che a giugno andranno in scadenza di contratto.

I rosanero hanno già dovuto dire addio ad Aljaz Struna che ha deciso di proseguire la propria carriera in MLS trasferendosi agli Houston Dynamo. Nella condizione contrattuale del difensore sloveno ci sono anche tre pedine fondamentali dello scacchiere di Roberto Stellone quali Andrea Rispoli, Haitam Aleesami e Mato Jajalo. Sulla situazione dei tre calciatori rosanero si è espresso in maniera esaustiva Rino Foschi, queste le parole del direttore dell’area tecnica del Palermo in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it.

“Jajalo? Mato è il nostro leader indiscusso, noi dobbiamo solo cambiare la categoria e sono certo che lui non si muoverà. Peccato se dovessimo restare in Serie B, in quel caso sarebbe un guaio per tutti: con Jajalo comunque non ci sono problemi, sta giocando e dimostrando partita dopo partita di essere un giocatore importante per la squadra. Un altro capitano della rosa, non ci sono problemi legati al suo rinnovo, ad eccezione del fatto che dobbiamo vincere perché se non dovessimo ottenere la promozione potrebbe profilarsi inevitabilmente l’ipotesi di una sua partenza. Ne riparleremo a fine stagione, ma posso garantire che in caso di A Mato non si muoverà dalla Sicilia. Rispoli e Aleesami? Sono anche loro due giocatori a scadenza con i quali, senza girarci troppo intorno, non abbiamo trovato un punto d’incontro. Sono due giocatori che potrebbero avere delle richieste importanti e di conseguenza quello che noi non possiamo dargli: quindi a quel punto lì potrebbe venir fuori un’operazione alla Struna ma non so. Adesso posso solo assicurare che sono due calciatori che sono coscienti di quello che fanno e di cui io mi fido ciecamente. Sono e stanno bene nel gruppo, poi fine mercato vedremo cosa accadrà ma ad oggi non sono assolutamente un problema”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy