Foschi: “A Crotone atteggiamento sbagliato e sconfitta pesante. Testa al Lecce, basta polemiche…”

La risposta del presidente rosanero alla critiche piovute sulla squadra dopo la pesante sconfitta dello Scida contro gli uomini di Stroppa

Quella dell’Ezio Scida è stata una sconfitta pesante che, alla lunga, potrebbe costare caro ai rosanero.

Un 3-0 impietoso quello che i rosanero hanno subito contro il Crotone nel turno infrasettimanale del campionato cadetto, una débâcle che ha portato i siciliani al terzo posto alle spalle di Brescia e Benevento. Scivolati in zona play off, e lontani un punto dalla promozione diretta, gli uomini di Roberto Stellone sono chiamati a reagire per ritrovare in campo quel buon umore e bel gioco visti contro il Brescia. Ad augurarselo è anche il presidente Rino Foschi che, intervenuto ai microfoni de Il Giornale di Sicilia, ha provato a smorzare qualsiasi polemica arrivata nelle ore immediate alla sconfitta contro i pitagorici: “Non cerchiamo alibi però la squadra ha avuto gli stipendi e deve fare bene. Abbiamo un buon gruppo e purtroppo, dopo la bella prestazione col Brescia, abbiamo perso giustamente a Crotone. Forse un po’ troppo pesantemente, ma l’atteggiamento era sbagliato. L’ho detto ai ragazzi, può capitare. Adesso bisogna pensare al Lecce e chiudere ogni tipo di polemica“.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paperinik - 2 anni fa

    Generalmente una squadra mette in campo carattere e grinta
    trasmessi dal suo allenatore.
    Ergo, Stellone non ha né l’uno né l’altra.
    Ma mi rendo conto che per ora “picciuli” per pagarne un altro
    non c’è ne sono.
    Dunque o mangiamo la minestra, o ci buttiamo dalla finestra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. spargi49 - 2 anni fa

    invece io la polemica la voglio fare!si perché non mi piace il gioco che fa la squadra,gioco lento,niente pressing e non si verticalizza dando cosi modo agli avversari di chiudersi,non si riesce a liberare gli attaccanti al tiro,cosi si prova il tiro da fuori con scarsi risultati,ma è comunque questo l’andazzo del nostro calcio e poi vediamo le figure che facciamo a livello internazionale,dove quella che è la migliore del nostro campionato viene triturata dalla velocità aggressività e determinazione dell’ Atletico Madrid,sinceramente mi sta passando la voglia di vedere il calcio dopo 60 anni di passione rosanero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy