Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

PALERMO-FOGGIA

Foggia, l’ex rosa Rizzo Pinna: numero 10 meteora a Palermo, ora alla corte di Zeman

Foggia, l’ex rosa Rizzo Pinna: numero 10 meteora a Palermo, ora alla corte di Zeman

Tra gli ex Palermo che prenderanno parte alla gara di domenica 10 ottobre tra i rosanero e il Foggia, oltre ai ben noti Fabrizio Alastra e Davide Petermann, c'è anche Andrea Rizzo Pinna, che ha vestito la maglia rosanero in Serie D

⚽️

Il Palermo di GiacomoFilippi sarà impegnato nell'ottavo turno del girone C di Serie C contro il Foggia, sfida in programma domenica 10 ottobre alle ore 17:30 allo stadio "Renzo Barbera".

Diversi ex saranno in campo nella sfida tra i rosanero e i pugliesi, a partire dal tecnico Zdenek Zeman fino ad arrivare a Davide Petermann e Fabrizio Alastra, ex calciatori della formazione Primavera del Palermo con trascorsi significativi nel settore giovanile dei siciliani. Tra i calciatori attualmente in forza al Foggia che hanno in passato vestito la maglia del Palermo c'è anche Andrea Rizzo Pinna, jolly offensivo classe 2000 che ha militato nelle fila della compagine rosanero nella stagione di Serie D, sotto la guida tecnica di Rosario Pergolizzi, vestendo la maglia numero 10 del nuovo Palermo di Dario Mirri.

Stagione non particolarmente fortunata però per il calciatore nativo di Milano: in Sicilia Rizzo Pinna non è mai riuscito a convincere l'allenatore Pergolizzi delle sue potenzialità, ed è ben presto finito ai margini del progetto tecnico collezionando soltanto 95 minuti divisi in tre presenze fra campionato e Coppa Italia Serie D, venendo relegato diverse volte in tribuna. Svincolatosi a fine anno dopo la promozione dei rosanero in Serie C,Rizzo Pinna si accorda nel gennaio successivo con la Vis Artena, squadra militante nel girone G di Serie D, con cui scende in campo per 18 volte senza trovare la via della rete,  altra stagione senza particolari acuti ma contraddistinata da una maggiore continuità di impiego rispetto all'esperienza in rosanero.

Concluso l'anno con la squadra laziale, il calciatore cresciuto nelle florido vivaio dell'Atalanta si accorda nel mercato estivo con il Foggia. Finora però ha collezionato l'esiguo totale di 19 minuti in campionato, sommati ai 65  disputati in Coppa Italia Serie C,  subentrando nelle sfide contro Turris e ACR Messina. Arrivato in Sicilia con ottime referenze e credenziali, il gioiello del settore giovanile orobico non è mai riuscito a scalare le gerarchie tecniche e ad imporre le sue qualità sul rettangolo verde. Castagnini e Pergolizzi contavano molto sul talento del classe 2000, già nel giro delle selezioni giovanili azzurre ma, complice anche qualche incomprensione, il ragazzo si è progressivamente eclissato dall'emisfero rosanero, fino a concludere la sua avventura all'ombra del "Barbera" senza lasciare tracci alcuna sotto il profilo tecnico. Alla corte di Zeman, un totem assoluto in materia di formazione e valorizzazione di talenti di prospettiva, Rizzo Pinna auspica di essere ancora in tempo per prendere ancora in corsa il treno della gloria, destinazione grande calcio.

 

tutte le notizie di