De Biasi: “Palermo, ecco quanto hanno pesato le questioni societarie. Essere lì è un successo perché…”

De Biasi: “Palermo, ecco quanto hanno pesato le questioni societarie. Essere lì è un successo perché…”

L’ex tecnico di Alaves ed Albania si complimenta con Roberto Stellone ed i suoi uomini perché, nonostante il caos societario, sono stati capaci di ottenere risultati che hanno portato i rosanero a lottare per la promozione diretta

Avere un bomber come Donnarumma aiuta tanto, ma da solo non basta. Serve una squadra ben costruita, come d’altronde è il Brescia“.

E’ di questo avviso Gianni De Biasi, ex commissario tecnico dell’Albania ed ex allenatore dell’Alaves, che ai microfoni del Giornale di Sicilia ha analizzato la corsa promozione. Tre pretendenti per due posti per la Serie A diretta, BresciaLeccePalermo si sfideranno fino all’ultima partita per conquistare l’ambito passaggio di categoria spinte da motivazioni diverse: “Il Brescia ha avuto un andamento lento, hanno cambiato allenatore a campionato in corso e da lì hanno trovato una costanza impressionante sul piano dei risultati. Il Lecce, invece, è reduce da una promozione e potrebbe seguire le orme di chi prima di loro ha già fatto il doppio salto. Hanno entusiasmo e questo genera stimoli positivi, credo possa aiutare molto i giocatori ad esprimersi al meglio. Il Verona invece non riesce a trasformare in vittoria i tanti pareggi accumulati finora, ma può dire la sua. Anche ai play-off, se non dovesse andar su direttamente“.

Ben altra situazione, invece, è stata vissuta in casa Palermo, con il caos societario che ha tenuto banco per più di tre mesi ed ancora oggi fa suonare qualche campanello d’allarme. Eppure, secondo De Biasi, va fatto un plauso ai rosanero di Roberto Stellone, per essere stati capaci nonostante tutto di essere così in alto in classifica: “Il Palermo sta avvertendo il peso di alcune questioni. Non c’è solo il peso dei pronostici, ma anche di una situazione che ha gravato tantissimo sul prosieguo del campionato. Credo che questo sia già un mezzo successo, anche se il successo completo passa da squadra, pubblico e società, per avere serenità in chiave futura”.

LEGGI ANCHE:

De Biasi: “Promozione? Ancora non c’è nulla di definitivo, i prossimi scontri diretti non saranno decisivi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy