Dawidowicz si presenta: “Sul ruolo deciderà Tedino, Palermo squadra di livello. Chance importante, vogliamo vincere tutto”

Dawidowicz si presenta: “Sul ruolo deciderà Tedino, Palermo squadra di livello. Chance importante, vogliamo vincere tutto”

Le parole del polacco classe ’95 Pawel Dawidowicz, quest’oggi presentato alla stampa. Jolly per il gioco di Tedino, il 28 rosanero ha le idee chiare in testa.

Presentazione ufficiale in casa rosanero, protagonista quest’oggi il polacco classe ’95 Pawel Dawidowicz.

Arrivato in prestito dal Benfica, Dawidowicz può ricoprire il ruolo di difensore o centrocampista in base alle esigenze tattiche, un jolly della rosa a disposizione del tecnico Bruno Tedino. Cresciuto in patria al Lechia Danzica, esperienza nel campionato portoghese con le “Aquile” ed in Germania nel Bochum, il polacco è pronto a mettersi a completa disposizione del club rosanero, ieri sera uscito vittorioso dal secondo turno eliminatorio di Tim Cup contro la Virtus Francavilla.

Intervenuto in conferenza stampa al “Tenente Onorato” di Boccadifalco Dawidowicz si è presentato così: “Nella difesa a tre posso giocare in qualsiasi ruolo, dovrà deciderlo il mister ma io posso dare tutta la mia disponibilità. Se giocherò con Murawski mi troverò bene di sicuro, ma ribadisco che sarà Tedino a decidere come schierarmi“.

La squadra? Gli allenamenti sono di grande livello e anche la squadra lo è, abbiamo vinto ieri una partita 5-0 e abbiamo giocato molto bene. Io come Bonucci? Devo crescere tanto- ha proseguito Dawidowicz, che ha scelto la maglia numero 28-, per adesso mi interessa fare bene con il Palermo e riuscire a rendere sempre al meglio”.

Obiettivo crescita e Serie A, il polacco ha le idee chiare in testa: “Clima? Sono già abituato anche perché ho giocato al Benfica e a Lisbona la temperatura è alta, ho stretto un buon rapporto con i miei connazionali ma vorrei anche stringere dei rapporti anche con gli altri compagni di squadra per imparare meglio l’italiano così da integrarmi ancora meglio. La mia chance qui a Palermo è importante, il nostro obiettivo è tornare in A e abbiamo la grande opportunità di arrivare fino in fondo e di vincere tutto“.

Esperienza in Under 21? Ogni partita ci fa capire come lavorare sotto pressione e ci fa crescere sempre, adesso voglio sfruttare questa occasione al massimo per migliorare sotto ogni aspetto. Il Palermo ha avuto grandi campioni nella sua storia, giocatori che hanno contribuito a fare grande questa squadra– ha concluso- dobbiamo prenderli ad esempio per fare bene anche noi e diventare grandi“.

di Luca Bucceri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy