Cosenza-Palermo, l’ex Modesto: “Ecco che match mi aspetto. In rosanero ho commesso un errore…”

Le dichiarazioni rilasciate da Francesco Modesto, ex centrocampista di Cosenza e Palermo, in vista della sfida di sabato

“A Palermo è stata un’esperienza straordinaria!”.

Parola di Francesco Modesto. L’ex centrocampista di Cosenza e Palermo, che ha vestito la maglia rosanero dal 2002 al 2005, è stato intervistato ai microfoni di ‘CosenzaChannel’ in vista della sfida in programma sabato pomeriggio allo Stadio “San Vito-Gigi Marulla”: oggetto di discussione, anche la sue esperienza nel capoluogo siciliano ed il momento delle due squadre.

“Quale piazza è più calda tra Cosenza e Palermo? Piazze entrambe passionali, calorose a cui piace vedere un buon calcio. Hanno avuto un grande passato con grandi nomi, sia come calciatori che come allenatori, che hanno fatto la storia della città e del calcio in generale. Che gara mi aspetto? Nei 90 minuti potrà capitare di tutto: il Palermo punta a vincere il campionato, il Cosenza sta dando prova di grande carattere con ottime prestazioni e mira alla conquista immediata della salvezza. Sicuramente sarà una bellissima partita da vedere”, ha dichiarato il doppio ex di turno.

RICORDI ROSANERO – “Iniziò l’era Zamparini e il presidente era più infuocato che mai. Il primo anno giocai poco, andai ad Ascoli in prestito e poi rientrai a Palermo. Forse lì ho commesso il classico errore di gioventù, quello di sentirmi già un giocatore affermato quando invece dovevo dare e dimostrare tanto. Anche questo è servito a capire che non si finisce mai di imparare”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy