Cosenza-Palermo, l’ex Guidoni: “Marulla campo difficile per tutti, tra i rosa situazione societaria poco limpida…”

L’ex punta dei rosanero analizza la prossima sfida dei siciliani contro i rossoblu

Dopo la sosta per le Nazionali torna il campionato, il Palermo di Roberto Stellone sarà impegnato al San Vito-Marulla nella sfida contro il Cosenza.

Una gara insidiosa per i rosanero che all’andata riuscirono ad avere la meglio solo al 91′ con un gol di Puscas che fece esplodere di gioia il Barbera. Tra i doppi ex del match c’è Stefano Guidoni che, alternando i colori rossoblu a quelli rosanero, sarà spettatore d’eccezione della sfida di sabato pomeriggio. Intervistato dal Giornale di Sicilia, l’ex punta piemontese ha detto la sua su quella che potrebbe essere la gara tra gli uomini di Braglia e di Stellone: “Il campo del Cosenza non è semplice per nessuno. Immagino inoltre che la piazza sia entusiasta, si sono tirati fuori dalle acque pericolose e ci sarà un bello spirito. Il Palermo invece potrebbe essere condizionato da quello che sta accadendo intorno alla società. Dubbi come con Sensi? Sì, ma in realtà ai tempi sapevamo che ci sarebbe stata una continuità di gestione, nonostante l’era Sensi fosse giunta al termine. Le condizioni di tranquillità c’erano, al di là degli alberghi a quattro stelle o meno. Oggi invece mi sembra che siano state prese delle decisioni strane, con cessioni annunciate e mai avvenute. Non ho visto una situazione limpida e nella testa dei giocatori questi discorsi entrano, è inevitabile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy