Conference 403, Sorrentino: “Seguo il Palermo e sento alcuni giocatori, ma non parliamo della cessione. Bellusci…”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex portiere e capitano del Palermo Stefano Sorrentino nel corso della Conference 403

Stefano Sorrentino tra passato e presente.

L’ex portiere e capitano del Palermo, attualmente tra le fila del Chievo Verona, è il vincitore della quinta edizione del premio “Una vita per il calcio”, organizzato da FTA Agency in collaborazione con Conference 403. Intervenuto nel corso dell’evento che si sta svolgendo in queste ore presso il Solemar Club, l’estremo difensore ha parlato della stagione dei gialloblù e di quella dei rosanero:
“Stagione Palermo? Lo seguo sempre, sono rimasto in contatto con alcuni calciatori ma spesso non parliamo di situazioni interne. Non abbiamo mai parlato del passaggio di società, sono cose di cui non si parla soprattutto per telefono. Chievo? Quale attaccante sarebbe venuto in una squadra ultima in classifica e penalizzata, il mercato di gennaio è complicato e per il nostro ds non è stato semplice trovare attaccanti pronti. Ventura? Ha una tipologia di gioco che non si sposa con quella del Chievo, il presidente ha cercato di prendere una persona con tanta esperienza ma il mister si è reso conto dopo poche partite che quello che non era il suo posto. Bellusci? Finalmente un giocatore con i coglioni, un calciatore che ha detto quello che pensava. Io appartengo a un’altra era, allo sfogo di Bellusci devo dire che mi ci rivedo. Tanto di cappello a lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy