Confcommercio, Patrizia Di Dio: “Famiglia Mirri un esempio per tutti i tifosi, il Palermo è un patrimonio”

La presidente di Confcommercio spende parole al miele nei riguardi degli imprenditori palermitani

Il gesto della famiglia Mirri ha conquistato anche la Confcommercio.

Il versamento della quota pari a 2,8 milioni nelle casse del club di Viale del Fante, permettendo alla società di pagare i tesserati e scongiurando di conseguenza la penalizzazione di quattro punti, ha meritato il plauso anche della Confcommercio. La stessa presidentessa Patrizia Di Dio, attraverso un comunicato stampa, ha elogiato Dario Mirri e la DAMIR per l’aiuto offerto al Palermo.

“La squadra e la società del Palermo sono un patrimonio sportivo di tutta la città e ritengo che sia significativo che si sia fatto avanti un imprenditore palermitano per provare a salvare questo patrimonio. Si tratta di un imprenditore coraggioso che fonda il suo investimento sui valori. E il calcio come l’impresa si deve nutrire di valori, senza di quelli tutto diventa speculazione. Il vero tifoso c’è sempre, nella buona e nella cattiva sorte, al di là dei risultati e del blasone delle squadre ospiti. Mi auguro, che quello della famiglia Mirri, socia di Confcommercio Palermo, possa essere un buon esempio per tutti i tifosi. Alla famiglia Mirri, imprenditori e tifosi veri, che ha dato un contributo fondamentale per contribuire a salvare il Palermo, va l’apprezzamento di tutto il sistema Confcommercio e gli auguri di buon lavoro per riportare i colori rosanero al livello che meritano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy