Cessione Palermo,15 milioni in attesa del sogno americano: intanto Zamparini tratta con Ponte e Follieri…

Cessione Palermo,15 milioni in attesa del sogno americano: intanto Zamparini tratta con Ponte e Follieri…

Il patron dei rosanero spera ancora nel buon esito della trattativa con la cordata americana: nel frattempo continua il dialogo con l’imprenditore italo-svizzero al fine di stabilire le modalità compartecipazione del fondo a lui riferibile in seno al club rosanero…

Quindici milioni per il futuro del Palermo.

Mentre la trattativa con Raffaello Follieri sembra essere sempre più entrata in una fase di stallo, Maurizio Zamparini prosegue nei contatti con Antonio Ponte, al lavoro per trovare i fondi necessari al progetto di rifinanziamento della società. Una cifra indispensabile a mantenere uno degli organici più numerosi e soprattutto onerosi dell’intera Serie B, considerando anche le mancate cessioni di calciatori come NestorovskiAleesamiRispoli: è stata proprio la loro permanenza (dettata comunque dalle laute cifre richieste e da un appeal dei calciatori sul mercato decisamente inferiore alle aspettative) a rendere necessario l’ingresso di soci all’interno della società. Come accuratamente analizzato e ricostruito sull’edizione odierna de “Il Giornale di Sicilia”, un possibile accordo con il numero uno del fondo Raifin non chiuderebbe le porte ad una possibile cessione, dal momento che l’imprenditore italo-svizzero non possiede da solo la capacità economica di sostenere un progetto di tale portata e per tale motivo è alla ricerca di qualcuno con cui possa condividere l’investimento. E’ stato lo stesso Zamparini infatti a ribadire con costanza che Ponte non sarebbe stato un acquirente, bensì un collaboratore utile per risanare le casse del club, nonché il profilo più idoneo a prendere il comando del consiglio d’amministrazione, che dopo le dimissioni di Giovanni Giammarva rimane ancora nelle mani di Daniela De Angeli.

Parallelamente a tale trattativa, relativa ad una forma di compartecipazione, il patron continua comunque le trattative per la cessione della società. Su questo fronte le sue speranze sono sempre riposte nel gruppo americano con cui ha avviato i colloqui qualche mese fa: d’altra parte non ha mai espresso dubbi sulle loro garanzie, e inoltre il loro ingresso sarebbe graduale e parziale, e non totale e presumibilmente tranciante invece come sarebbe quello di Follieri, che intanto continua ad interfacciarsi con lo Studio Withers. Intanto, la precedenza assoluta dovrà essere data alla ricerca di nuovi capitali, che Zamparini si dichiara pronto a mettere dentro cedendo alcuni asset di proprietà del suo gruppo imprenditoriale.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto-Londra - 1 anno fa

    solo una precisazione: non credo trattasi di nuovi capitali. Piuttosto il rimborso del pagamento dovuto da Alyssa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 1 anno fa

    Siamo sempre al solito punto lui non ha nessuna intenzione di vendere ma semplicemente cerca qualcuno che copra i suoi buchi.altro che 15 mln per andare in serie A, l’ennesima sua presa per i fondelli perché non li metteva sul mercato ?, servono per finire la stagione altrimenti siamo nuovamente a rischio.
    Ma ovviamente nessuno sano di mente gli da soldi per lasciarlo comandare, sono dieci anni che ci prova.
    Ponte é solo un suo consulente non ha nessuna intenzione di comprare, la cordata americana visti i precedenti c’è il rischio che manco esista, follieri lo vuole tutto quindi per lui non va bene.
    Siemu a mari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy