Cessione Palermo, il legale di Cascio rilancia: “Istanza di fallimento? Frank è fiducioso e vuole fortemente acquistare il club. Sui tempi…”

Cessione Palermo, il legale di Cascio rilancia: “Istanza di fallimento? Frank è fiducioso e vuole fortemente acquistare il club. Sui tempi…”

Le dichiarazioni del legale di Frank Cascio, Alberto Marino: “Un’ipotesi seria che si potrebbe concretizzare in tempi ravvicinati”

“L’istanza di fallimento ci ha creato un enorme danno d’immagine, ma con Cascio siamo a buon punto. Penso che entro Natale potremo chiudere l’affare. Ha le carte in regola per immettere liquidità: con 30 milioni di euro prende il 50% e il resto lo troveremo insieme a New York nel corso di una convention con imprenditori…”.

Lo ha dichiarato di recente Maurizio Zamparini. In attesa di scoprire il futuro del Palermo Calcio, continuano le trattative per la cessione delle quote del club di viale del Fante. Sì, perché come ribadito da Frank Cascio nel corso della sua visita in città in occasione della presentazione del progetto “Gustoso Sicilian Food Experience”, la trattativa con il patron friulano per l’acquisizione del pacchetto di maggioranza del Palermo è di fatto riaperta e rientrata nel vivo con reciproca soddisfazione e moderato ottimismo dopo un periodo di stasi e quel tentativo di golpe da parte del trader di Chicago, Paul Baccaglini. Trattativa in fase avanzata, sì. Ma, al momento, in stand by.

“La trattativa tra le parti è avviata – ha dichiarato l’avvocato di Frank Cascio, Alberto Marino, ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’ -. Un’ipotesi seria che si potrebbe concretizzare in tempi ravvicinati. Da parte di Cascio c’è la ferma volontà di acquisire il Palermo. Lo stesso è fiducioso del buon esito della vicenda giudiziaria”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Crusader Parma - 2 anni fa

    Da tifoso crociato, mi auguro che Zamparini trovi un compratore e Palermo risolva i suoi problemi. Ci siamo passati anche noi dopo il crack parmalat con una serie di cialtroni, prima il verro, poi quel baballa di Manenti, una pena infinita. Tuttavia, se io fossi un interessato ad acquistare il Palermo, lo lascerei fallire, lo comprerei per un tozzo di pane, acquisterei dalla Federcalcio i diritti sportivi e lo iscriverei al campionato di A se promosso, di B se non promosso… Di certo non metterei 30 cucuzze nelle tasche di Zamparini per il 50% del club, quando con molto molto meno avrei il 100%

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto-Londra - 2 anni fa

    che cosa? Cioè fatemi capire puo’ comprare una squadra per un tozzo di pane e preferisce pagare milioni a zamparini? se veramente dovesse arrivare, anche in presenza di un fallimento della società, sarebbe visto come il salvatore della patria.
    Avrebbe pochi costi e tutto da guadagnare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emanuele Drago - 2 anni fa

    Tentato golpe…ma finitela.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13650424 - 2 anni fa

    Speriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy