Cessione Palermo, closing a rischio rinvio per Zamparini: come nel 2017 con Baccaglini…

Cessione Palermo, closing a rischio rinvio per Zamparini: come nel 2017 con Baccaglini…

Il calendario complica il buon esito del closing per la cessione del club rosanero

Il calendario complica il buon esito del closing per la cessione del Palermo Calcio.

Come successo con Paul Baccaglini nel 2017, infatti, anche stavolta con la Sport Capital Group Investments (il gruppo con base a Londra che ha siglato un pre-contratto per l’acquisizione dell’intero pacchetto azionario del club rosanero) la chiusura dell’affare rischia di slittare ulteriormente.

(Spezia-Palermo: Lo Faso deve operarsi, Struna in dubbio. La situazione infortunati…)

Sempre di domenica, tanto per trovare delle giustificazioni agli slittamenti. E sempre in mezzo alle festività, per complicare situazioni che semplici già di per sé non lo sono. Quando Zamparini fissa una data per cedere il Palermo, c’è sempre qualcosa nel calendario che si trasforma in un intoppo” – questo quanto scritto stamane da Il Giornale di Sicilia, che spiega come il calendario ricco di festività e con la domenica di mezzo, stia rendendo complessa la chiusura della trattativa per la cessione della società di Viale del Fante, compiendo un’analogia con quanto accaduto tra Maurizio Zamparini e Paul Baccaglini nel 2017 quando l’imprenditore friulano sembrava aver chiuso l’operazione con l’ex Iena. Primo closing fissato per il 30 aprile, ossia due settimane esatte dopo Pasqua, quindi anche in questo caso di domenica. Ed infatti la chiusura dell’affare slittò, fino a fissare l’incontro decisivo al primo luglio e concludere il tutto con un nulla di fatto.

Questa volta il closing dovrebbe chiudersi entro il 30 dicembre, ovvero cinque giorni dopo e Natale e due giornate prima di Capodanno, un vero e proprio “campo minato” che starebbe rendendo l’ipotesi di un rinvio al 2019 sempre più concreta. Un’altra analogia discussa dal noto quotidiano regionale riguarda, però, anche il campo: “Di buono c’è che in entrambe le domeniche il calendario ha piazzato una partita: in quella del 30 aprile 2017 il Palermo batté la Fiorentina per 2-0, vedremo cosa succederà in quella del 30 dicembre a Cittadella“.

(Cessione Palermo, continua l’enigma: Richardson-Treacy e la nuova la Sport Capital Group Ltd, altra società da 100 sterline…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy