Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c

Catanzaro, Calabro: “Equilibrio fondamentale per vincere. Testa al prossimo match”

Catanzaro, Calabro: “Equilibrio fondamentale per vincere. Testa al prossimo match”

Le parole del tecnico dei calabresi alla vigilia della sfida contro il Latina in programma domani sera alle ore 21

⚽️

Il Catanzaro dopo un avvio di stagione non particolarmente esaltante sembra aver trovato la quadra e ha inanellato una striscia di tre vittorie consecutive che ne hanno rilanciato le ambizioni. Le qualità della rosa calabrese non si discutono, ma le prime giornate in cui la squadra non aveva brillato avevano creato qualche mugugno generale. La reazione è stata immediata e il Catanzaro occupa attualmente la seconda piazza in classifica a sei punti di distanza dal Bari capolista.

Alla vigilia della sfida contro il Latina ha parlato nella giornata odierna il tecnico Antonio Calabro, che ha analizzato questo avvio di stagione sottolineando come la componente mentale sia fondamentale per raggiungere i traguardi più importanti.

Questa è l’unica cosa che deve interessarci, non farci trasportare da un risultato positivo o da uno negativo, ma lavorare sempre nella maniera giusta. La cosa che mi sta piacendo di più in questo periodo è l’equilibrio che contraddistingue la squadra. Equilibrio mentale e negli allenamenti. I ragazzi si stanno allenando come venti giorni fa, come un mese fa”. Per Calabro poi l’equilibrio di squadra “non riguarda solo la mediana, ma tutti gli effettivi, dagli attaccanti ai difensori. Quando tutti corrono e fanno tutte le fasi si può fare qualsiasi cosa. Cosa migliorare quindi oltre al cinismo? Sono già contento se miglioriamo sul cinismo", dice l'allenatore, che non incoraggia eccessi di entusiasmo dopo le tre vittorie consecutive: “Per noi sono importanti i nove punti ottenuti, per il resto restiamo sempre proiettati alla partita successiva. Per vincere serve tutto. Trovata la quadratura ideale? Non si può mai dire di aver trovato la soluzione perché il calcio non è fatto di regole scritte. Il campionato è talmente lungo che porta sempre a delle variazioni, le situazioni vanno lette al momento”, spiega Calabro, secondo cui la partita contro l’ostico Latina “ci porterà difficoltà perché giochiamo dopo tre giorni, e dopo una partita intensa a livello fisico, senza avere effettuato un vero allenamento perché abbiamo potuto fare solo lavoro di scarico”.

tutte le notizie di