Caos Palermo, parla l’ad Facile: “Pagheremo gli stipendi. Gli striscioni? Ai tifosi dico una cosa”. E su Follieri…

Caos Palermo, parla l’ad Facile: “Pagheremo gli stipendi. Gli striscioni? Ai tifosi dico una cosa”. E su Follieri…

L’amministratore delegato Emanuele Facile prova a fare chiarezza: “Il Palermo non tornerà nelle mani di Zamparini”

Caos in casa Palermo.

Dopo l’advisor Dean Holdsworth, a dare l’addio alla società rosanero è stato il presidente Clive Richardson, stavolta ufficialmente, e anche l’ex consigliere John Michael Treacy. I soci di Sport Capital Group, che avevano acquisito il 100% delle quote del club di Viale del Fante, dunque, si sono lentamente dileguati uno dopo l’altro. Adesso, si profila l’ipotesi di una nuova vendita: nelle ultime ore, infatti, sono stati avviati i contatti con Raffaello Follieri. L’imprenditore foggiano che si era fatto avanti già in passato prima della cessione alla società inglese, nel pomeriggio è sbarcato in città, intenzionato ad acquistare la società in breve tempo, dopo il caos degli ultimi giorni.

Intervenuto ai microfoni di SportNews.eu, l’amministratore delegato Emanuele Facile, attualmente l’unico rappresentante con una carica ufficiale in seno al club rosanero, si è espresso sulla delicata situazione del Palermo Calcio.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“La situazione va avanti molto positivamente. Per le scadenze previste tutto è a posto, pagheremo gli stipendi entro le date annunciate. Io sono molto impegnato a dare supporto alla società. Capisco lo stato d’animo dei giocatori. Della squadra si sta occupando il ds Rino Foschi e io ci sono quando posso. Quello che si legge spesso non è vero. Il Palermo può tornare nelle mani di Zamparini? No, assolutamente. Peraltro, quella dell’ex patron non è una messa in mora vera e propria ma ci ricorda di quelli che erano stati gli intenti. Il piano prevede il versamento delle risorse finanziarie entro certe date e verrà fatto”.

“Trattativa con Raffaello Follieri? In questo momento non posso dire nulla in merito – ha aggiunto Facile -. Critiche e striscioni dei tifosi? Io credo di aver difeso la continuità della direzione sportiva e la squadra. Ho fatto quanto potevo. Poi ognuno può esprime i propri giudizi. Le accuse di Richardson? Replicheremo al momento e nel modo opportuni”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sandro - 8 mesi fa

    Ma quali inglesi…ma davvero la gente crede a questa storia? C’è solo quell’imbroglione di Zamparini. L’ennesima buffonata creata x sviare attenzione da se e per cercare una via di fuga dalle vicende giudiziarie. Aprite gli occhi gente…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy