Calciomercato Palermo, Saraniti a un passo: presto l’incontro con l’agente. Il futuro di Ambro…

Il Palermo alla ricerca di giocatori per completare la squadra

Il Palermo va a caccia di giocatori.

Settimana intensa e ricca d’appuntamenti in casa rosanero”, apre così l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, che fa il punto sui prossimi impegni del club siciliano. Tra questi c’è ancora il nodo allenatore, la definizione del ritiro precampionato – la cui data rimane ancora incerta – e diversi incontri con alcuni agenti. “Imminenti quelli per Ambro e Saraniti, 2 palermitani che potrebbero andare a rinfoltire la colonia di giocatori indigeni che al momento si è ridotta ai soli Crivello e Accardi. Per Ambro in realtà si tratterebbe di una conferma, per Saraniti invece la concretizzazione di un corteggiamento che ormai dura da un anno”, si legge sul noto quotidiano.

Ad Ambro è stato proposto di andare in ritiro e mettersi a disposizione del nuovo allenatore con l’obiettivo di convincerlo. “Non il massimo della fiducia, ad onor del vero, dopo la positiva stagione appena trascorsa in D”, si legge ancora. Ma il giocatore di fatto sembrerebbe non avere ancora deciso, in quanto vorrebbe maggiori garanzie, e il prossimo incontro tra il suo entourage e il direttore sportivo rosanero Castagnini dovrebbe chiarire la situazione. Il classe ‘99, prodotto del vivaio rosanero ha già maturato un’esperienza in Serie C, 2 stagioni fa alla Feralpi Salò, anche se allora non giocò tantissimo: complessivamente 5 presenze (di cui 2 da titolare) in campionato e 3 in Coppa Italia. L’anno scorso, con Pergolizzi in panchina, il centrocampista originario del quartiere Borgo Nuovo ha collezionato 17 presenze, segnando al suo esordio contro il Roccella. Per lui si sono mosse diverse squadre di D e qualcuna di C, “ma date le circostanze e i tempi dilatati di questo mercato, Ambro sta temporeggiando, forse anche nella speranza che dal Palermo anziché una sorte di «provino», arrivi un’offerta vera e propria. Intanto, il ragazzo sta continuando a lavorare al Barbera in compagnia di Floriano, Santana e Corsino”, si legge.

Calciomercato Palermo, parla l’agente di Corazza: “Ha detto no ai rosanero? Ecco la verità…”

Saraniti, invece, piace da sempre al club rosanero. Se l’anno scorso l’attaccante non se la sentì di passare dalla B alla D compiendo un doppio salto all’indietro avendo altri due anni di contratto tra i professionisti, stavolta potrebbe accettare la proposta della società di viale del Fante. Per lui sarebbe la prima volta in rosanero e giocare, dunque, per la squadra della sua città sarebbe un onore. Il duo dirigenziale composto da Sagramola e Castagnini prima di muoversi vorrebbe risolvere il rebus allenatore, ma sul centravanti non vi dovrebbero essere dubbi. Anche per il giocatore tuttavia ci sarebbe un nodo da sciogliere che riguarda il contratto in essere con il Lecce, che scadrà nel 2021. Non dovrebbe essere difficile trovare una soluzione, dato che i salentini hanno tutto l’interesse a cedere il trentunenne palermitano. Saraniti è reduce dall’esperienza col Vicenza, squadra con il quale ha vinto il girone B della Serie C pur non giocando sempre titolare: in totale per lui 22 presenze (8 da titolare) e 3 gol. A penalizzarlo la folta concorrenza e qualche problemino muscolare. Tre stagioni fa, invece, è stato uno dei protagonisti della promozione del Lecce, dopo un girone d’andata in cui aveva segnato tanto con la Virtus Francavilla (complessivamente 14 gol, 9 col Francavilla e 5 a Lecce).

Calciomercato Palermo, caccia al bomber: tornano in auge i nomi di Comi e Saraniti. La situazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy