Boscaglia: “Vogliamo vincere al Barbera, ecco i motivi della svolta. Tutto sulle condizioni di Saraniti”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Palermo

palermo

Un giorno e sarà Palermo-Paganese.

Il tecnico del Palermo, Roberto Boscaglia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida in programma domenica pomeriggio allo Stadio “Renzo Barbera”, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie C – Girone C: primo oggetto di discussione, le condizioni di Andrea Saraniti, uscito anzitempo dal campo in occasione del match contro la Juve Stabia.

“Saraniti sta bene, ha avuto solo una contrattura e sarà convocato. Abbiamo giocato più partite in pochi giorni, anche chi si è allenato meno ci potrà dare una mano. Dovremo dare fondo a tutte le energie psico-fisiche. E’ una partita importante che vogliamo vincere, la stanchezza deve arrivare dopo; voglio una squadra concentrata che dia tutto. Non siamo una squadra che può sottovalutare nessuno, la Paganese da una vita fa questa categoria e sa come vincere le partite, Sarà un match complicato contro una squadra che soprattutto in trasferta ha fatto benissimo, noi abbiamo una gran voglia di vincere la prima al Barbera. C’è fiducia e voglia di vincere”, sono state le sue parole.

LA SVOLTA – “Gli ultimi risultati sono stati dettati anche dalla motivazione post-Covid, che si unisce a quella concernente la mentalità della squadra. Non abbiamo mai avuto la squadra al completo, ma anche a ranghi ridotti la tattica va prendendo sempre più corpo. Nelle difficoltà tutte le componenti si compattano e magari uno si spende ancora di più. Cinque gare di fila al Barbera? A noi non interessa metterci in rampa di lancio, dobbiamo guardare alla Paganese senza pensare troppo al futuro. Dobbiamo guardare partita dopo partita, sarà importante giocare cinque gare in casa, sicuramente meglio tra le mura amiche che fuori. Questo deve essere un vantaggio non da poco”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy