Boscaglia: “L’atteggiamento mi è piaciuto, ho schierato chi stava bene. La classifica…”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Palermo

Due a uno. E’ questo il risultato finale maturato questo pomeriggio allo Stadio “Renzo Barbera”.

Una vittoria, quella conquistata dal Palermo contro la Paganese in occasione dell’undicesima giornata del campionato di Serie C-Girone C, centrata grazie alle reti messe a segno nel primo tempo da Nicola Rauti e Andrea Saraniti. Intervenuto in conferenza stampa al termine del match, il tecnico del Palermo Roberto Boscaglia ha analizzato la prestazione offerta dalla compagine rosanero.

“In questa categoria devi saper giocare bene e avere una tua fisionomia importante, ma ci sono momenti della partita in cui non puoi farlo perché gli avversari cambiano tipo di gioco e magari rischi di andare in sofferenza. Prendere gol dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa non è positivo, ma l’atteggiamento della squadra mi è piaciuto molto. I calciatori che ho schierato dal primo minuto erano quelli che avevano più minuti dalle gambe, chi è entrato ha fatto bene ma ricordiamoci che non hanno giocato tanto. Crivello è stato qualche giorno fermo. Non ho premiato la squadra che ha vinto la prima partita ma abbiamo scelto chi stava meglio. Vittoria? Non stare nelle zone basse della classifica per Palermo è la normalità, non abbiamo fatto nulla e sappiamo che la prossima gara è alla nostra portata. Dobbiamo giocare con questo spirito di abnegazione e dobbiamo ancora inseguire, quella di prima non era la classifica veritiera per il Palermo”, sono state le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy