Bisceglie-Palermo, Boscaglia torna alle origini: al “Ventura” con la difesa a quattro. Le ultime

Le probabili scelte del tecnico del Palermo per la trasferta di Bisceglie

Poco più di ventiquattro ore e sarà Bisceglie-Palermo.

In occasione della sfida in programma domenica pomeriggio alle ore 15 allo Stadio “Gustavo Ventura”, Roberto Boscaglia potrebbe tornare ad adottare in campionato “il suo modulo tattico preferito”, scrive l’edizione odierna de ‘La Repubblica’: il 4-2-3-1.

Con il trasferimento in Sicilia di Alberto Almici, il tecnico rosanero schiererà con ogni probabilità la difesa a quattro. E se sulla fascia destra proprio l’ex Hellas Verona sembra in pole per una maglia da titolare, a sinistra il ballottaggio è tra Crivello e Corrado, entrambi guariti clinicamente dai rispettivi infortuni. “In dubbio anche la partenza da titolare del centrale difensivo Michele Somma che, nonostante la buona prestazione fatta contro la Ternana, non ha più lavorato con la squadra a causa di qualche risentimento muscolare”, si legge. Ragion per cui, il difensore classe 1995 potrebbe accomodarsi ancora una volta in panchina, mentre i due centrali titolari potrebbero essere Accardi e Lancini. Ancora indisponibile, invece, Marconi.

In mezzo al campo, fiducia a Odjer e Luperini, con Palazzi che, attualmente fermo ai box, in caso di recupero potrebbe andare in panchina e subentrare a partita in corso. “In avanti Boscaglia avrà l’imbarazzo della scelta”. Nel dettaglio, Floriano e Santana potrebbero tornare titolari, con Silipo e Rauti pronti a giocarsi una maglia. Per il ruolo di punta centrale, infine, il ballottaggio sarà tra Lucca e Saraniti. “Dubbi che, tuttavia, Boscaglia scioglierà solamente dopo l’allenamento di rifinitura di oggi”, conclude il noto quotidiano sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy