Bisceglie-Palermo, Boscaglia si affida a Floriano: l’ex Bari torna titolare, i dubbi del tecnico…

Molte le incognite per quanto concerne l’attacco

“Floriano sì, tutto il resto è un forse”.

Scrive così l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, che punta i riflettori in casa Palermo. “Alla vigilia della delicata trasferta di Bisceglie, Boscaglia ha poche certezze e molte incognite riguardo all’attacco”. Due le certezze: l’impiego di Roberto Floriano dal primo minuto e il modulo. In occasione della sfida contro gli uomini di Giovanni Bucaro, il tecnico Roberto Boscaglia tornerà a riproporre il 4-2-3-1.

“Il resto è da decifrare, anche perché tutti gli attaccanti sono a disposizione del tecnico, ma nessuno finora ha brillato più degli altri, tanto da meritarsi i galloni del titolare”. D’altra parte, il Palermo è l’unica squadra tra le 59 della Serie C a non aver ancora siglato un gol. Fin qui, l’ex Bari non è riuscito a trovare molto spazio, complice il cambio del sistema di gioco. “Ma domani in Puglia, il Palermo tornerà ad indossare l’abito che il suo allenatore ha iniziato a confezionare già in ritiro, quel 4-2-3-1 pensato proprio per valorizzare le qualità e la velocità degli esterni offensivi. In questo senso l’apporto di Floriano può rivelarsi fondamentale”, con Boscaglia pronto a puntare sull’esperienza e sulla tecnica del numero 7 del Palermo.

Sulla linea dei trequartisti, con Floriano, dovrebbero trovare spazio Valente e Kanoute, “anche se non vanno scartate a priori le ipotesi Silipo e Santana”, si legge. Per il ruolo di prima punta, invece, è corsa a tre fra Saraniti, Lucca e Rauti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy