Avellino-Palermo, Braglia avverte: “Non è più il girone d’andata, sarà una partita durissima”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dell’Avellino

Tre giorni e sarà Avellino-Palermo.

Intervenuto ai microfoni della stampa al termine della sfida contro il Bisceglie, terminata con il risultato di 1-1, il tecnico dell’Avellino Piero Braglia si è espresso in vista della sfida contro gli uomini di Roberto Boscaglia, in programma domenica pomeriggio allo Stadio “Partenio-Lombardi”, valevole per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Prendiamo atto del pareggio contro il Bisceglie, tutti pensavano che fosse facile vincere. Noi guardiamo in casa nostra, abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Ora ci prepariamo alla sfida contro il Palermo che viene da una buona prova contro la Ternana. Una partita estremamente importante per noi, dobbiamo prepararci bene. Sono partite durissime. Non ci sono gare facili”, ha spiegato Braglia

“Noi dobbiamo giocare le partite, se pensiamo che tutte le partite siano facili perché le squadre stanno in fondo alla classifica, le cose si complicano. Non è più il girone d’andata, ogni partita sarà una battaglia, nessuno vuole scendere di categoria. Abbiamo fatti degli errori, e bisogna migliore, ma da queste partite viene fuori la maturità. Oggi (ieri, ndr) tante compagini hanno perso punti con squadre che lottano per la salvezza. Il Bari con la Cavese, il Catanzaro ha lasciato le penne a Pagani. Noi ci siamo guadagnati questo punto e bisogna andare avanti”, ha concluso l’allenatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy