Albanese-Mediagol: “Chi diceva di volere il Palermo avrebbe dovuto investire subito 2 milioni. Entro marzo nuovi acquirenti…”

Le dichiarazioni rilasciate in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it dal presidente di Sicindustria, Alessandro Albanese

L’intesa di massima è stata trovata nella giornata di ieri, poi la firma.

L’accordo raggiunto in extremis con la famiglia Mirri, noti imprenditori palermitani che immetteranno delle casse del club di viale del Fante 2,8 milioni di euro, cifra utile al pagamento degli stipendi dei tesserati e dei relativi oneri fiscali e previdenziali, ha di fatto scongiurato l’ipotesi penalizzazione in classifica, frutto di un eventuale deferimento da parte della Covisoc.

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, il presidente di Sicindustria Alessandro Albanese ha detto la sua sulla possibilità che nelle prossime settimane le quote del Palermo Calcio vengano cedute a nuovi investitori.

“Nuovi investitori all’orizzonte? Sappiamo tutti che attorno alla società circolano diversi soggetti che stanno studiando carte e documenti per cercare di verificare l’esistenza di margini per un’eventuale acquisizione. Io però una cosa la voglio dire chiaramente. C’è stato qualcuno che si è approcciato al Palermo dicendo: ‘Lo voglio comprare, ma non me l’hanno fatto comprare’. Qui bisogna chiarire una cosa: quando si dice ‘lo voglio comprare’, bisogna avere la possibilità, ma soprattutto dire: ‘Bene, se c’è un’emergenza e io sono realmente intenzionato a comprare, intanto prendo 2 milioni e li investo’. Non mi sembra che nessuno abbia fatto questo. Per cui ben venga la famiglia Mirri e gli investitori che si erano offerti di versare la prima quota. Poi, sappiamo che ci sono almeno 2-3 investitori seri che hanno intenzione di studiare carte e documenti e concludere presto la trattativa. Mi auguro che questa conclusione avvenga entro i primi giorni di marzo per non ricadere poi nella corsa alla ricerca di pannicelli caldi, che poi non sono per niente pannicelli caldi per chi esce soldi, ma delle vere e proprie coperte”, sono state le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy