Zamparini-Mediagol: “La FIGC ha contribuito a distruggere il Palermo in modo assurdo. Dipendenti con me sempre pagati, dispiaciuto per loro. A Hera Hora dico…”

Zamparini-Mediagol: “La FIGC ha contribuito a distruggere il Palermo in modo assurdo. Dipendenti con me sempre pagati, dispiaciuto per loro. A Hera Hora dico…”

L’ex patron rosanero rincara la dose nei confronti degli organi istituzionali del mondo del calcio: “La Figc ha contribuito a distruggere il Palermo, hanno avuto un comportamento assurdo e fuori da ogni regola”. Sul futuro dei dipendenti del club…

Di Massimiliano Radicini.

I lavoratori dell’U.S. Città di Palermo negli ultimi giorni, anzi, negli ultimi mesi, stanno vivendo un vero e proprio dramma. Non percepiscono gli stipendi dal mese di aprile e l’incertezza sul loro futuro e quello delle proprie famiglie regna sovrano. A complicare il tutto anche la presa di posizione di Arkus Network che non ha comunicato ai propri lavoratori cosa abbia intenzione di fare. Intanto, i ventisette dipendenti, restano “prigionieri” della società capitanata dalla famiglia Tuttolomondo, col rischio concreto di essere trasferiti nella loro sede romana.

Dal 1 agosto al ‘Barbera’ ci sarà una nuova società. E se qualcuno proverà ancora una volta a danneggiare il calcio e l’immagine di Palermo se ne assumerà tutte le responsabilità e conseguenze“. Ad annunciarlo ieri è stato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando attraverso il proprio profilo Facebook. Eppure i dipendenti della vecchia proprietà non hanno intenzione di abbandonare autonomamente il proprio posto di lavoro perché non vogliono rischiare il licenziamento per giusta causa da parte di Arkus Network.

Intervistato dalla redazione di Mediagol.it in merito all’attuale situazione dei lavoratori di viale del Fante si è espresso anche l’ex proprietario del club rosanero, Maurizio Zamparini: “Sono molto dispiaciuto. In sedici anni di mia gestione non abbiamo mai avuto un problema, i dipendenti sono sempre stati pagati regolarmente. Mi auguro che la nuova proprietà si avvalga della loro esperienza“.

L’imprenditore friulano ha poi attaccato aspramente la Federazione che, a suo dire, ha anche delle colpe per la scomparsa del vecchio club rosanero: “Chiedete alla FIGC se si sono mai posti il problema della scomparsa del Palermo. Hanno contribuito a distruggerlo, con un comportamento assurdo e fuori da ogni regola“.

Zamparini infine ha parlato nuovamente dei suoi ex lavoratori: “E’ normale che se me lo chiedete io vi risponda che sono dispiaciuto per il futuro di tutti i lavoratori e delle loro famiglie. Mi auguro che la nuova società provveda magari con tempi progressivi alla loro riassunzione“.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto-Londra - 4 mesi fa

    Perché dare voce a chi è alla base della situazione attuale del Palermo?
    Tutto lecito ciò che fece? Può essere, ma la domanda è: i sui figli hanno mai ricevuto donazioni per diciamo 5 milioni di euro ciascuno?
    Da dove venivano?
    Sono sempre i 40 milioni di Alyssa ed i 20 di debito pregresso che ballano.
    Girala come vuoi… sempre cucuzza arrimane

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto-Londra - 4 mesi fa

    Perché pubblicare le parole di colui che è alla base di tutto quello che è successo?
    Zamparini è l’artefice della situazione attuale.
    Tutto lecito? Può essere, ma io vorrei capire se è vero che fondi del Palermo siano migrati verso i figli di Zamparini. Diciamo 5 milioni l’uno.
    Sia la De Angeli che Fischi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy