Zamparini: “Facevo la formazione a tutti i miei allenatori. Esoneri? Uno avvenne perchè Pastore non giocava”

L’ex presidente rosanero, Maurizio Zamparini, ripercorre i suoi anni a Palermo

zamparini

Zamparini torna a parlare.

Torna a parlare e lo fa ripercorrendo i suoi anni a Palermo, l’ex presidente rosanero Maurizio Zamparini. L’imprenditore friulano, intervenuto sulle frequenze di “Radio Kiss Kiss”, si è soffermato sul rapporto con l’attuale tecnico del Napoli Rino Gattuso, svelando alcuni retroscena legati alla permanenza dell’allenatore calabrese nel capoluogo siciliano.

“Gattuso? Lo stimo moltissimo, innanzitutto come uomo, poi come allenatore mi sta meravigliando. Sono entusiasta delle ultime partite del Napoli. Insigne? Sta diventando un Dybala e lo sta diventando per merito di Rino che gli sta dando amore ed affetto. A Palermo facevo la formazione a Gattuso? La facevo a tutti i miei allenatori, non li so allenare, ma li so mettere in campo. Ho esonerato un allenatore perché non mi fece giocare Pastore.”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy