Wanda Nara: “Niente sesso con Icardi prima delle partite. PSG? Scelta per non tradire l’Inter”. E sul suo futuro…

Wanda Nara: “Niente sesso con Icardi prima delle partite. PSG? Scelta per non tradire l’Inter”. E sul suo futuro…

Le parole della moglie-agente di Mauro Icardi, Wanda Nara, durante una lunga intervista rilasciata a Chiambretti a #CR4 – La Repubblica delle donne

Wanda Nara senza peli sulla lingua.

Il burrascoso divorzio tra Icardi e l’Inter, il presente al PSG e il futuro: è un fiume in piena Wanda Nara, soffermatasi a parlare degli ultimi mesi vissuti dal marito dopo l’addio ai nerazzurri, durante un’intervista concessa a Chiambretti a #CR4 – La Repubblica delle donne – in onda su Retequattro. La moglie-agente del bomber argentino, a pochi mesi dall’approdo di Icardi in Francia, si è inoltre espressa sulla possibilità che l’ex capitano nerazzurro possa fare il suo ritorno in Serie A: questa volta, però, con la maglia della Juventus.

“Futuro alla Juventus? No. Il presente di Mauro è a Parigi, si trova benissimo lì e sta facendo dei gol pazzeschi come ha sempre fatto. L’unica cosa che mi interessa è la sua felicità e lui al PSG è molto felice. Feeling con gli altri procuratori? Ho un bellissimo rapporto con tutti i colleghi maschi procuratori che mi rispettano molto anche nel loro mondo. Raiola? Mi piace tantissimo perché dice quello che pensa, oltre che essere molto bravo in quello che fa. Non l’ho mai incontrato, mi ha scritto molte volte e penso che un giorno lo incontrerò”.

Inevitabile la parentesi relativa ai motivi che hanno spinto la società a cedere l’argentino al Paris Saint-Germain: “Non lo so chi sia stato a cacciarlo: è stata una cosa che è andata bene a tutti. Lui è andato in una squadra migliore e più importante. Tutti sanno che il PSG è uno dei club più importanti del mondo. L’interista vero sa che noi siamo stati sempre dalla parte della squadra. E anche questa scelta di andare a Parigi è stata fatta anche per non tradire i nerazzurri. Noi ci siamo lasciati senza tradimenti, Mauro è andato in un club al quale non poteva dire di no e anche per l’Inter è andata bene”.

Infine, due battute sui consigli di Conte sul sesso dati ai giocatori : “Non saprei cosa dire, dovrei provare a farlo prima della partita ma Mauro è molto professionale e prima di giocare non fa niente. Solo dopo il match se è andato bene, perché se la gara va male non mi vuole neanche vedere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy