Virtus Francavilla-Palermo, Filippi: “Puntavamo al settimo posto, adesso testa al Teramo”

Il tecnico del Palermo, Giacomo Filippi, a margine del successo esterno contro la la Virtus Francavilla

filippi

Termina con un successo la regular season di questo Girone C di Serie C per il Palermo.

Palermo

Missione compiuta per i rosanero che, dopo il successo interno contro il fanalino di coda Cavese, tornano alla vittoria esterna per 1-3 contro la Virtus Francavilla nel match della trentottesima giornata del Girone C di Serie C e guadagna il settimo posto in campionato che vale il primo turno da disputare tra le mura amiche. Dopo il vantaggio iniziale della formazione pugliese che al 21′ mette a segno il momentaneo 1-0 grazie alla rete siglata da Nunzella, a decidere la gara per la formazione rosanero, le due reti siglate da Nicola Valente al 30′ ed al 41′, che in questa regular season raggiunge quota cinque marcature con la maglia rosanero. Al 59′ il gol che mette il sigillo alle ostilità al “Giovanni Paolo II” di Francavilla Fontana, siglato da Andrea Silipo, su assist di Andrea SaranitiPalermo che guadagna una vittoria esterna importantissima con tre punti preziosissimi in vista dei prossimi playoff che in base ai risultati emersi dall’ultimo turno di questo campionato, la compagine rosanero disputerà a partire già da domenica 9 maggio al Renzo Barbera, contro il Teramo.
Un risultato analizzato al triplice fischio dal tecnico del Palermo, Giacomo Filippi, in conferenza stampa dallo stadio “Giovanni Paolo II”.

“Era la partita che avevamo preparato e che avevamo pensato di giocare. I ragazzi stanno interpretando benissimo quello che facciamo in settimana, lavorando molto bene. Oggi abbiamo fatto una buona gara anche se nei primi venti minuti abbiamo trovato qualche difficoltà nelle uscite con i centrali che tendevano a rimanere dietro, regalando un po’ di campo agli avversari. Siamo stati bravi a gestire la palla, anche se potevamo affondare di più. Puntavamo forte al settimo posto fin dall’inizio, è una posizione in classifica alla quale credevamo tanto. Siamo stati caparbi, ci abbiamo creduto e non c’era nulla di scontato. Adesso cercheremo di preparare al meglio la sfida contro il Teramo che è un’ottima squadra che gioca bene e allenata benissimo.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy