Verona-Sassuolo, De Zerbi: “Scudetto? Dobbiamo fare i seri, ecco cosa serve per il salto di qualità”

Il tecnico dei neroverdi dopo la vittora contro gli scaligeri

La gara tra Hellas Verona e Sassuolo termina 0-2.

Al termine dell’incontro tra scaligeri e neroverdi, il tecnico della squadra ospite Roberto De Zerbi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Nonstante il primato in classifica in attesa della sfida Napoli-Milan, l’allenatore della società romagnola predica calma e riporta i piedi per terra.

Fiorentina-Benevento, Prandelli: “Sono molto deluso, serve personalità. C’è una cosa che mi preoccupa”

Oggi non abbiamo fatto la nostra miglior partita. Affrontare il Verona come affrontare l’Atalanta è completamente diverso. Il Verona è una squadra che mette in difficoltà tutti. Bisogna avere la volontà di venire a vincere. Giocare qui non è facile per nessuno e non è lo stato nemmeno per noi. Dobbiamo fare le persone serie. Che uno voglia arrivare sempre più in alto sì, ma ci sono certi livelli e non li abbiamo ancora raggiunti. Certe squadre hanno qualcosa in più di noi è chiaro. Se vuoi fare il salto di qualità c’è bisogno a volte di essere più verticali. Per quanto riguarda i premi sono contratti standard che fa la società. Non c’è la salvezza ma Europa League e Champions. Per quanto riguarda il contatto a me piace essere libero, senza vincoli. Credevo fosse più giusto fare un anno ora. Locatelli? E’ un centrocampista completo“.

Serie A, Udinese-Genoa: le formazioni ufficiali. Okaka sfida l’eroe macedone Pandev

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy