Vasari arrestato per bancarotta, l’avvocato D’Azzò spiega: “Fallimento figlio della pandemia”

Tanino Vasari ai domiciliari per bancarotta fraudolente

vasari

Tanino Vasari ai domiciliari.

L’ex calciatore del Palermo è stato arrestato per bancarotta fraudolenta: l’ordinanza cautelare è stata emessa dal gip a fine dicembre ed eseguita dai carabinieri della sezione di pg dei carabinieri.

Bancarotta fraudolenta, ai domiciliari l’ex calciatore del Palermo Tanino Vasari: i dettagli

L’avvocato Jimmy D’Azzò ha presentato istanza per la revoca della misura cautelare. “E’ il frutto della crisi economica – ha spiegato l’avvocato, come riportato dall’ANSA – Vasari al momento ha ripianato tutti i debiti con i fornitori e ha consegnato tutti gli strumenti di lavoro al curatore fallimentare. Ha solo debiti con il fisco, ma anche questi verranno ripianati. Purtroppo la crisi economica ha falcidiato tante imprese e società. Vasari ha solo cercato di salvare la società nella quale lavoravano tutti i familiari”, ha concluso l’avvocato D’Azzò.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy