Uruguay-Brasile, Cavani ma che fai? Brutto fallo al Centenario, una follia gli costa il rosso diretto

Serata da incubo per Edinson Cavani: espulso durante Uruguay-Brasile

Serata da incubo per Edinson Cavani.

Il Brasile passa anche a Montevideo ai danni dell’Uruguay e diventa l’unica sudamericana a punteggio pieno dopo quattro partite nelle qualificazioni ai Mondiali del 2022: nel 2-0 dello stadio Centenario c’è la firma della stella della Juventus Arthur, che ha sbloccato il risultato al 33° spianando la strada a Thiago Silva e compagni per la vittoria. A chiudere la gara è stato invece Richarlison di testa al 44′.

Deludente, invece l’operato degli uomini di Tabárez, orfani di Luis Suarez e Vina – positivi al Coronavirus -, ma ancora più deludente la prestazione del Matador, che  tornato a vestire la maglia della Celeste dopo diversi mesi, ha chiuso anzitempo e malamente la sfida contro il Brasile: l’attaccante del Manchester United, infatti, si è reso protagonista di un brutto, bruttissimo, fallo su Richarlison, che gli è costato l’espulsione al 71′. Inizialmente, l’arbitro lo aveva solo ammonito ma poi è stato richiamato al VAR, e dopo aver rivisto le immagini, ha optato per il rosso diretto.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy