Udinese-Spal, Semplici: “Con la Samp meritavamo la vittoria. Di Francesco convocato. La società? Il mio pensiero…”

Udinese-Spal, Semplici: “Con la Samp meritavamo la vittoria. Di Francesco convocato. La società? Il mio pensiero…”

Le dichiarazioni di Leonardo Semplici, allenatore della Spal, alla vigilia della gara contro l’Udinese

Spal

La Spal, ultima in classifica, affronterà nella giornata di domani l’Udinese. Sfida valevole per la dodicesima giornata di Serie A.

Il tecnico dei biancazzurri, Leonardo Semplici, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa, in merito al complicato periodo dei suoi, in cerca di punti contro i bianconeri dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Milan e Sampdoria. Di seguito le dichiarazioni del coach nato a Firenze: “Settimana particolare, abbiamo cercato di analizzare certe cose ed analizzarne altre. Domani servirà dare risposte diverse: con la Sampdoria abbiamo cercato di creare i presupporti per vincere, ma non ci siamo riusciti. Siamo tornati a essere una squadra che, col gioco, cerca di andare a fare la propria partita. Cross a volontà, tanti calci d’angolo… eppure non siamo riusciti a coglierne i benefici. Perdere quella partita è stata una beffa, già il punto sarebbe stato risultato negativo. E sul gol loro una mezza carambola. Insomma, la Samp non meritava quel risultato. Io e lo staff– continua Semplici siamo certi che questi ragazzi abbiano ampi margini di miglioramento, lo stesso 38enne Floccari può migliorare in alcune cose e lo porto come esempio. Chiaro che la qualità deve migliorare, in fase di possesso e non. E poi bisogna essere più concreti davanti. La sconfitta con la Samp non ci voleva proprio, specie dopo quella prestazione. Bisogna star vicino ai ragazzi ed eliminare i ragazzi, in una fase e nell’altra. Solo così metteremo in difficoltà gli avversari“.

Aggiornamenti sulla condizione di Federico Di Francesco, reduce da un’infortunio muscolare: “Viene con noi, è convocato. Non so però se potrà essere utilizzato, è quello che dice lo staff sanitario. Useremo la sosta per rimetterlo in sesto del tutto“.

Infine Semplici si è espresso sulla dirigenza, mostratasi disponibile nonostante il momento di difficoltà: “Sono venuti, parlando coi ragazzi, testimoniandoci la loro vicinanza. Chiarite anche alcune dichiarazioni attivate dalla proprietà, cosa che ci ha fatto molto piacere“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy