Udinese, Marino: “Per noi la partita col Cagliari è stata una svolta. Gotti come un medico di famiglia. Pussetto? La sua situazione”

Udinese, Marino: “Per noi la partita col Cagliari è stata una svolta. Gotti come un medico di famiglia. Pussetto? La sua situazione”

Le dichiarazioni di Pierpaolo Marino, direttore sportivo dell’Udinese, sull’attuale situazione dei bianconeri

L”analisi di Pierpaolo Marino.

Il direttore sportivo dell’Udinese, ospite presso UdineseTv, si è espresso in merito a varie tematiche, partendo dalla situazione dei bianconeri, reduci dalla convincente vittoria in campionato contro il Cagliari: “Quando giochiamo con convinzione e voglia di vincere, otteniamo il risultato. Contro il Cagliari ci è piaciuta la reazione di chi non ci stava a pareggiare. Credo che questa possa essere una svolta per il nostro campionato. Non ci esaltiamo, ma questo successo deve essere la base per il futuro. Dobbiamo guadagnare in autostima“.

Inoltre il dirigente nato ad Avellino ha detto la sua sull’attuale tecnico Luca Gotti: “Gli abbiamo dato fiducia e lui soprattutto gode della fiducia della squadra oltre che dalla società. Esternamente si è parlato di fiducia a termine, ma noi sapevamo quali erano i nostri intenti. Gotti ha fatto il medico di famiglia, la squadra ha gradito la serenità e la meritocrazia che lui ha dato“.

Infine una chiosa sul mercato: “Con questo modulo, gli esterni sono i ruoli maggiormente soggetti a logorio. Ci stiamo guardando intorno, avremmo bisogno di una maggiore varietà di scelta tra destra e sinistra. Pussetto? E’ un giocatore fantastico, ha avuto solo problemi fisici. Deve ritagliarsi il posto in un modulo che non è ideale per le sue caratteristiche fisiche. Per noi è un valore aggiunto, non ce ne vogliamo privare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy