Trapani, granata pronti per il Cittadella? Il futuro di Baldini è già in bilico. Le ultime

Trapani, granata pronti per il Cittadella? Il futuro di Baldini è già in bilico. Le ultime

Dilaga lo scetticismo in casa granata a seguito delle prime due sconfitte patite nel torneo cadetto: la situazione

Trapani ancora in cerca della propria identità.

Con le prime due partite perse in questo inizio del torneo di Serie B, la formazione siciliana starebbe attraversando un momento di particolare difficoltà dato anche dal graduale svanire del positivo effetto promozione e da una gestione tecnica del club che non appare ancora lineare.

Come analizzato stamane da La Repubblica – Palermo, infatti, non sarebbe ancora chiaro chi vi sia realmente al timone di comando della squadra: nonostante fosse pronosticabile una stagione di sofferenza per i granata, dato pure il lavoro di riorganizzazione che sta mettendo in atto il direttore generale Giuseppe Mangiarano, e nonostante si conosca bene il valore del direttore sportivo Raffaele Rubino, il quale ha creato il gruppo attuale disponendo di ridotte risorse economiche, si sa pure altrettanto bene come il tecnico Francesco Baldini sia al suo esordio assoluto in Serie B, così come la maggior parte dell’organico a disposizione non sia abituato alle pressioni del torneo cadetto.

(Trapani, Ignazio Arcoleo nuovo team manager: ieri il primo incontro con la squadra. L’ad Petroni: “Dobbiamo e vogliamo far bene”)

Detto ciò, non si comprendono appieno i motivi che stanno dietro al malcontento dilagante all’interno della società di Giorgio Heller ed il perché dietro alla nomina di Ignazio Arcoleo come team manager: “Senza nulla voler togliere ovviamente all’esperienza e allo spessore dell’ex tecnico del Trapani e del Palermo – si legge fra le colonne del noto quotidiano nazionale -, che segnale è? A chi la proprietà pensa di dover dare una mano? Al tecnico Baldini? Al diesse Rubino? A tutti e due? Sono bastate due sconfitte per mettere in discussione un progetto da lacrime, sudore e sangue?“.

Da tale analisi appare chiaro come una situazione di questo genere, complice anche la complessa gara esterna di oggi pomeriggio contro il Cittadella, diventi ancora più difficile da affrontare. Inevitabile il diffondersi, nonostante il campionato di Serie B sia appena iniziato, delle voci relative ad una posizione già in bilico del tecnico Baldini e del possibile arrivo di nuovi investitori in casa granata, i quali dovrebbero rendere più solida la posizione economico-finanziaria del club. Ognuno di questi investitori poi, però, potrebbe voler introdurre il proprio allenatore, il proprio ds ed il proprio staff tecnico: una vittoria ottenuta sull’ostico campo dei veneti, magari, potrebbe spazzare via tali incertezze in seno alla società siciliana e far ripartire il Trapani con convinzione.

(Serie B, designazioni arbitrali 3a giornata: Cittadella-Trapani a Fourneau, Crotone-Empoli…)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TRAPANICHANNEL - 2 mesi fa

    Valvit per TRAPANICHANNEL
    Sarebbe piuttosto facile puntare il dito adesso dopo 3 gare di campionato… Sarebbe piuttosto facile indicare nel Mister Baldini e nel Diesse Rubino gli unici responsabili di questo disastroso inizio di campionato… Certamente avremmo voluto parlare di bel calcio di una neopromossa che detta i tempi, l’euforia della serie B appena conquistata ( ma per adesso questi complimenti vanno fatte all’Entella del mister Boscaglia. Primo in classifica.!! Ora a mente serena vogliamo fare una disamina di quello che è successo e quali sono i dati della compagine granata: Ultime 4 gare, 4 sconfitte consecutive (1 di coppa Italia ed quindi eliminazione dal torneo e 3 di campionato) 1 solo goal fatto (Ferretti) e 9 goals incassati.. I tifosi del Trapani hanno un bel donde ad essere preoccupati, non solo nei risultati ma anche dalla carenza di gioco offerto. Con estremo stupore volevamo certamente rispondere alle parole del diesse Rubino “.. in avanti e in difesa penso che noi siamo a posto..” ma i fatti hanno già dato una risposta alle sue affermazioni. Non siamo qui e nè vogliamo giudicare nessuno, nè vogliamo prendere gli onori del dopo aver visto, e che ora è chiaro ma già dall’inizio, dopo la campagna acquisti qualche dubbio c’era già pervenuto, ma caro diesse mi permetta di essere in disaccordo con lei, non me ne voglia, ma il campionato di serie B, non è la serie C, i promettenti giovani decantati non devono e non dovranno essere la base e/o i salvatori della patria, i giovani promettenti, come lei sa, da ogni società seria vengono inseriti con cura e attenzione, in un campionato di serie C e non di B, dove agonismo, competizione, esperienza e soldi la fanno da padrone…già proprio di inesperienza perché essa nel campionato cadetto gioca un fattore importante. Se la dea bendata è stata benevola l’anno scorso, non si può sperare sempre che risolva i problemi. Il mister Baldini, certo avrà le sue colpe, poiché la sua mano ancora non si vede, sia nelle scelte (che rimaniamo basiti, esterefatti di scelte insensate) che nel gioco (assente e deludente) ma un’attenuante bisogna pur darla al mister, e cioè anche lui è un debuttante senza esperienza in questa categoria. Lungi di essere distante da ogni disfattismo, desidereremo, visto la poca chiarezza che filtra dai dirigenti nel rispondere ai tifosi, che la squadra tutta faccia mente locale, raccogliendosi in una sensata riflessione affinché possano riprendere in mano un campionato che nulla è ancora perso. La volontà, la determinazione e la concentrazione, devono essere gli ingredienti per ripartire. Ripartire come il Trapani ha sempre fatto in questi ultimi anni, ripartire da tutto e nonostante tutto. I tifosi faranno la propria parte, come loro sanno fare, continueranno ad essere l’anima e il cuore, ma vorranno vedere in campo il sacrificio, la lotta, saranno essere vicini alla squadra, già da domenica prossima, mettendo da parte per 90 minuti i propri dissapori e le delusioni…sperando ancora una volta nella dea bendata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy