Trapani, arriva Coulibaly: “Felice di lavorare con Castori, mi ha dato tanto lui. Ho un obiettivo preciso”

Trapani, arriva Coulibaly: “Felice di lavorare con Castori, mi ha dato tanto lui. Ho un obiettivo preciso”

Mamadou Coulibaly è a Trapani, per la gioia di Fabrizio Castori: dalla nuova avventura del classe ’99 al rapporto con il tecnico granata

Mamadou Coulibaly è un nuovo giocatore del Trapani.

Doppio colpo in entrata, dunque, per il reparto offensivo del club granata, che ieri ha reso noto attraverso i propri canali ufficiali l’arrivo del classe ’99, approdato in Sicilia a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020 dopo una prima parte di stagione alla Virtus Entella avara di soddisfazioni.

Coulibaly ritrova Fabrizio Castori, che lo ha allenato la scorsa stagione nel Carpi. Il bel feeling con il tecnico originario di Macerata, ha raccontato Coulibaly ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, ha positivamente inciso sulla sua scelta di vestire la maglia del Trapani: “Con lui ho cercato di dare il massimo ma spero di poter dare al Trapani ancora di più. Sono contento di questa esperienza. Conosco diversi compagni e mi hanno parlato molto bene di Trapani”.

“Sono qui per dare una mano alla squadra ma an che a me stesso – ha proseguito Coulibaly -, visto che negli ultimi mesi ho giocato poco. Conosco mister Castori che mi ha allenato nel Carpi dove mi ha fatto giocare e mi ha fatto crescere tanto. Lui è uno che ti lascia giocare, non limita”.

Sabato 18 gennaio alle 15.00 si gioca al Provinciale, c’è l’Ascoli di mister Paolo Zanetti: “Gara difficile, complicata. Ma giocheremo in casa, e questo è importante. Siamo pronti assieme al mister a dare il massimo per la squadra e per la città”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy