Torino, Cairo: “Contro il Wolverhampton test importante, tutto sulla coppia Zaza-Belotti. Ribery? Se ci fossimo impegnati…”

Torino, Cairo: “Contro il Wolverhampton test importante, tutto sulla coppia Zaza-Belotti. Ribery? Se ci fossimo impegnati…”

Le dichiarazioni del numero uno granata, Urbano Cairo, a pochi istanti dalla sfida dalla sfida contro il Wolverhampton

Parola ad Urbano Cairo.

Nuovo test importante per il Torino, chiamato ad affrontare il Wolverhampton nella sfida valida per i playoff di Europa League: ultimo ostacolo per la formazione di Walter Mazzarri dopo le doppie gare con Debrecen e Shakhtyor Soligorsk. Sfida commentata dal numero uno del Toro, Urbano Cairo.

“E’ una partita importante per noi, è un viatico: il Wolverhampton è arrivato settimo, è un test importante – ha detto Il Cairo ai microfoni di “Sky Sport” –  preparato bene ma i ragazzi sono determinati e ben preparati dal mister. Perché non abbiamo fatto acquisti? Non sarebbero stati funzionali a questa partita. Doveva giocare chi ha conquistato questa partita, entrare nei meccanismi di Mazzarri richiede tempo. Oggi abbiamo una squadra che meritava il quarto posto nel girone di ritorno, vogliamo una conferma delle sue qualità.
Su Zaza-Belotti? Si tratta di una coppia importante: Zaza lo abbiamo avuto ma lo abbiamo visto solo in parte la scorsa stagione. Oggi è un nuovo acquisto così come Bonifazi, Lyanco: saranno componenti utili durante la stagione.
Un colpo mediatico in caso di qualificazione? I colpi mediatici li ho fatti in passato, come Recoba al Torino nel 2008. Non penso più a colpi mediatici ma a cose utili e funzionali a noi. Potevamo prendere Ribery se ci fossimo impegnati, se avessimo voluto: non è il tipo di giocatore che cerchiamo. Vedremo se troveremo il giocatore che serve, in linea col tipo di squadra e di spogliatoio che abbiamo. Verdi? Non parlo di giocatori di altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy