Torino-Cagliari, Mazzarri: “Squadra meno brillante dell’anno scorso, torniamo ad essere umili. Formazione? Scenderà in campo solo chi…”

Torino-Cagliari, Mazzarri: “Squadra meno brillante dell’anno scorso, torniamo ad essere umili. Formazione? Scenderà in campo solo chi…”

Le dichiarazioni del tecnico granata, Walter Mazzarri, in vista della sfida contro il Cagliari di Rolando Maran

Momento delicato per il Torino.

Vincere per superare la crisi. Dopo l’ennesimo ko rimediato sul campo dell’Udinese, la formazione granata, è decisa a invertire il proprio trend negativo testimoniato dall’unico punto maturato dai piemontesi nelle ultime tre partite di campionato. Numeri da brivido analizzati dal tecnico Walter Mazzarri, intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-gara.

 “Forse i troppi elogi dell’anno scorso non ci hanno aiutato. Dobbiamo tornare a essere umili, a conoscere i nostri limiti ma anche ad essere pronti a esaltare le nostre forze. Noi dobbiamo pensare a noi: rispettiamo gli avversari ma concentriamoci soltanto su di noi. Perché se facciamo le cose come sappiamo farle possiamo giocarcela con tutti. In settimana ho lavorato moltissimo sulle condizioni psicofisiche dei giocatori. In questo momento la squadra è meno brillante dell’anno scorso, quindi ho voluto osservare in particolar modo la lucidità dei miei giocatori. I ragazzi si sono riuniti, il gruppo è unitissimo: siamo in tanti, il fatto di essere usciti dall’Europa League ci ha lasciato in sovrannumero. Ma guai a contaminare il gruppo con atteggiamenti sbagliati. Noi dobbiamo fare le partite bene sui novanta minuti”.

Infine, due battute sulla formazione:  Domani scenderanno in campo quelli che vedo più freschi e più brillanti: sceglierò gli undici più i tre cambi che mi danno più garanzie. In questi giorni ho visto un’aggressività maggiore negli allenamenti: d’ora in poi dovrà essere sempre così. Dobbiamo tornare a creare il connubio tra squadra, società e tifosi che c’era lo scorso anno: questo è stato il segreto del record di punti. Vorrei che si soffrisse tutti insieme nei momenti di difficoltà e che si lottasse tutti insieme per far tornare i momenti belli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy