Ternana-Palermo, vietato sbagliare: Boscaglia perde Crivello e Corrado, si va verso il 3-5-1-1

Con la Ternana è vietato sbagliare: dopo il ko con il Teramo serve una reazione

“Il Palermo trova un’altra salita, ma con la Ternana è vietato sbagliare”.

Titola così l’odierna edizione del ‘Giornale di Sicilia’, che punta i riflettori sulla trasferta di Terni. Alle 15.00 i rosanero di Roberto Roberto affronteranno la compagine di  Cristiano Lucarelli: un faccia a faccia tra una squadra con un rodaggio quasi nullo che ha nelle gambe una sola partita al cospetto di avversari, che fra Coppa e campionato, ne hanno fatte già tre. Il test contro una Ternana reduce da una larga vittoria in trasferta diventa dunque una prova del fuoco.

In occasione del match in programma questo pomeriggio allo Stadio “Libero Liberati”, il tecnico nativo di Gela apporterà dei correttivi rispetto alla squadra che è scesa in campo contro il Teramo. “Gli infortuni di Crivello e Corrado, gli unici due difensori di sinistra nell’organico rosanero, dovrebbero costringere Roberto Boscaglia a cambiare squadra e a presentare oggi a Terni un Palermo più prudente con la difesa a 3 (Somma, Lancini e Marconi)”.

Le novità, dunque, partono dal modulo e continuano negli interpreti. “Il rientrante Doda dovrebbe giocare esterno di centrocampo a destra; Odjer, Palazzi e Broh i tre interni di centrocampo, Valente o Silipo a sinistra. In avanti Saraniti e alle sue spalle Floriano ha più chance di Rauti. Insomma, è ancora un Palermo senza volto e le assenze non aiutano a trovare continuità, quantomeno sul piano tattico”, scrive il noto quotidiano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy