Tedesco: “Mirri vero tifoso, Sagramola garanzia. Ferrero? Ok se vende la Samp. Amichevole al Barbera? Miccoli, Pastore, Cavani e gli altri…”

Tedesco: “Mirri vero tifoso, Sagramola garanzia. Ferrero? Ok se vende la Samp. Amichevole al Barbera? Miccoli, Pastore, Cavani e gli altri…”

“Perché non organizzare un’amichevole tra i giocatori del recente passato contro la nuova squadra di Serie D?”

Di Mirri conosco la passione da vero tifoso e conosco bene anche Sagramola che era al Palermo nel momento in cui raccoglievamo tanti successi. L’ho avuto come dirigente e dico che è una garanzia“.

Questo il pensiero che sei è fatto Giovanni Tedesco su Dario Mirri, imprenditore palermitano candidato all’assegnazione del titolo sportivo del club rosanero. Intervistato da La Repubblica, l’ex centrocampista e capitano rosanero ha poi proseguito dicendo la sua su Massimo Ferrero: “Se vuole veramente il Palermo deve prima lasciare la Sampdoria. Non mi piace pensare al Palermo gestito da chi ha già un’altra società. Non mi piace immaginare che la mia squadra faccia la fine della Salernitana o del Bari. Al calcio palermitano serve una figura che sia legata solo al Palermo. Niente da dire se Ferrero dovesse vendere la Samp e portare in Sicilia Iachini e Perinetti, ma il Palermo non può essere la succursale di nessuno“.

La città attende la rinascita del Palermo, Tedesco pensa di organizzare un’amichevole con i campioni del recente passato rosanero: “Emozioni che sarebbe bello riprovare. Anzi, ne approfitto per lanciare una proposta: perché non organizzare un’amichevole tra i giocatori del recente passato contro la nuova squadra di Serie D? Sono sicuro che gente come Cavani, Pastore, Dybala, Sorrentino, Nocerino, Balzaretti, Miccoli e tutti gli altri campioni sarebbero felici di festeggiare la nascita della nuova società“. “E io? Capitano del vecchio Palermo!“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy