Serie D, Palermo e la “cooperativa del gol”: primi in classifica anche per numero di giocatori in rete

Serie D, Palermo e la “cooperativa del gol”: primi in classifica anche per numero di giocatori in rete

Ricciardo, Lucera, Santana, Doda, Kraja, Sforzini, Ambro, Lancini e Ficarrotta: questi i nomi dei nove marcatori andati a segno in queste prime sei gare di campionato con la maglia rosanero

Se nel primo tempo di Palermo-Cittanovese l’arbitro Lovison non avesse annullato il gol ad Accardi, assegnando un calcio di rigore agli uomini di Pergolizzi per un fallo di mano in area precedente alla zampata del difensore, a quest’ora il numero dei marcatori rosanero sarebbe già in doppia cifra

Con queste parole si apre l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – Ed. Sicilia, che analizza i primati finora detenuti dalla formazione siciliana, oltre chiaramente a quello in classifica. Fra questi, appunto, vi è proprio quello di squadra che nel proprio girone (in questo caso il Girone I) ha mandato più giocatori in gol dopo queste prime sei giornate del campionato di Serie D.

Finora la “cooperativa del golrosanero è infatti andata a segno con ben nove calciatori diversi per un totale di quattordici reti siglate: gli ultimi due che si sono aggiunti a tale lista sono stati, durante lo scontro contro la Cittanovese, il difensore centrale Lancini ed il centravanti neo arrivato in rosa, Sforzini, al quale è bastato meno di un minuto ed un solo pallone per segnare al proprio debutto con la casacca del Palermo davanti al numeroso pubblico dello stadio “Renzo Barbera“.

Dietro al bomber della squadra Ricciardo, dunque, c’è un’armata ricca di goleador, alcuni più abituati a spingere il pallone in rete, altri meno, ma la lista di nomi sembrerebbe volersi allungare ancora nel corso del torneo dilettantistico. I gol per reparto infatti, almeno per ora, si sono distribuiti tutto sommato in maniera equa.

(Palermo, da valutare le condizioni di Santana e Mauri: domani test col Palermo Calcio Popolare)

A spiccare è certamente il reparto offensivo, che ha già mandato in rete cinque centravanti: cinque come i gol messi a segno finora da Ricciardio, tutti siglati in casa, seguiti a ruota dalle firme di Lucera, Santana, Ficarrotta e Sforzini. In attesa di mettere a segno il suo primo centro con la casacca del Palermo, intanto, Felici si sta specializzando a fornire gli assist necessari ai compagni per le loro marcature.

Passando invece al centrocampo e alla difesa, per ciò che concerne la retroguardia il recente gol di Lancini si è aggiunto a quello del laterale Doda, messo a segno a Locri contro il Roccella. Durante la stessa sfida, in mezzo al campo, è andato in gol pure il palermitano Ambro ed infine spazio per Kraja, il quale momentaneamente è il “vice bomber” della squadra di Pergolizzi: il centrocampista albanese ha infatti realizzato due marcature.

Scontro tra cooperative
Anche per questo motivo la sfida di domenica tra Biancavilla e Palermo sarà ancor più interessante, poiché in tale speciale classifica vi è proprio la formazione catanese ad inseguire i rosanero: “Il Biancavilla ha segnato 8 gol in campionato e tutti sono stati realizzati da altrettanti marcatori diversi. Dunque, il Palermo per la prima volta nella stagione affronta una squadra di alta classifica (il Biancavilla è in quarta posizione) ed è sicuramente un ulteriore motivo per tenere le antenne ben dritte in questa trasferta contro una squadra che ha già eliminato i rosanero dalla Coppa Italia di Serie D, anche se in quell’occasione si trattava in realtà di un Palermo -2“.

(Biancavilla-Palermo, trasferta a forte rischio: decisione attesa nelle prossime ore)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy