Serie C, la Lega Pro monitora la situazione Coronavirus: tre i possibili scenari in caso di peggioramento

La Lega Pro monitora la situazione Covid-19

Serie C Girone C

La Lega Pro monitora la situazione Coronavirus.

L’emergenza sanitaria e le inevitabili ripercussioni nel mondo del calcio e nella vita quotidiana sono state oggetto di approfondimento da parte della Lega Pro, che ha convocato nella giornata di ieri un consiglio direttivo per valutare tutte le strade percorribili per assicurare il regolare svolgimento dal campionato di Serie C, a seguito delle numerose partite rinviate – quattro nel Girone A, diverse in quello C -, proprio a causa del Covid-19. Inoltre, i vertici della Lega hanno analizzato anche i diversi possibili scenari nel caso di peggioramento della situazione epidemiologica. Tre macro-ipotesi, legate ovviamente al quando e al perché si fermerebbe il campionato in caso di peggioramento: slittamento del calendario senza playoff, disputa del solo girone d’andata con playoff e playout oppure playoff allargati per determinare tutte le promosse.

Nel dettaglio, “Francesco Ghirelli e il direttivo di Lega Pro ancora al lavoro su salute e situazione economica. Per quest’ultimo elemento si auspica considerazione dal governo per il calcio di Serie C («Servono aiuti concreti»). La Lega Pro in ogni caso elabora ulteriori programmi di contenimento spese. Il fattore salute delinea tre scenari che saranno esaminati a breve. Secondo la situazione sanitaria, si ragiona su un possibile slittamento del calendario con promozioni e retrocessioni senza playoff e playout; concludere il girone di andata e cristallizzare la classifica con successivi playoff e playout; calendario che resta monco anche nel girone di andata e si va a playoff allargati senza promozione diretta”, scrive l’odierna edizione del ‘Corriere dello Sport’.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy