Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

SERIE C GIRONE C

Serie C-Girone C, 18a giornata: il Palermo cade a Catania. Bari che vola a +8

Serie C-Girone C, 18a giornata: il Palermo cade a Catania. Bari che vola a +8

Dopo la sconfitta dei rosanero nel derby contro il Catania, con il posticipo tra Bari e Taranto si è conclusa la diciottesima giornata del Girone C di Serie C. Il recap del turno con la classifica aggiornata

Mediagol (dr) ⚽️

La diciottesima giornata di campionato di Serie C girone C si è chiusa con il posticipo di domenica alle 17.30 che ha visto la vittoria del Bari contro il Taranto per 3-1. Se il derby pugliese ha visto vincere la formazione favorita, quello di Sicilia ha visto il tracollo del Palermo al "Massimino" di Catania, con gli etnei che si sono imposti nettamente con il punteggio di 2-0. Turris a valanga contro l'ACR Messina con un 5-0 che significa aggancio al secondo posto. L'Avellino espugna Vibo Valentia di misura e si rilancia nella zona nobile della graduatoria

Negli anticipi del sabato alle 14.30 il Catanzaro ha superato l'ostacolo Campobasso allo stadio "Nuovo Romagnoli" per 1-2. I gol decisivi sono stati realizzati nel primo tempo, con le reti di Bombagi e Vandeputte, mentre non è bastato il guizzo dei rossoblù all'86' con Emmausso. La compagine del neo tecnico Vivarini si è portata al quarto posto a quota 31 punti e può sicuramente puntare a migliorare ulteriormente la propria classifica. La squadra molisana è scivolata nuovamente in zona play-out con i suoi 18 punti.

Al medesimo orario è stata giocata anche Monterosi Tuscia-Fidelis Andria, partita importante in chiave salvezza, vinta dai padroni di casa per 1-0 grazie alla rete di Buglio. I laziali adesso possono respirare, grazie la successo ottenuto che li porta momentaneamente fuori dalla zona pericolosa della classifica. Undicesima sconfitta per i pugliesi che adesso devono rimboccarsi le maniche per risalire la china da un terzultimo posto che sta stretto.

Alle 15.00 la Juve Stabia ha tracimato contro il Potenza,  vincendo per 3-0 allo stadio "Romeo Menti". Ha aperto le marcature uno splendido calcio di punizione di Bentivegna, ex Palermo, una perla a cui ha fatto seguito la doppietta firmata da Stoppa. Le "Vespe" sono tornate in zona play-off al decimo posto, ma la compagine di Sottil ha tutte le carte in regola per irrompere in zona playoff. I lucani sono così scivolati al diciottesimo posto.

Alle 17.30 è proseguita la favola dell'AZ Picerno che ormai non è più una sorpresa, i ragazzi di Colucci hanno regolato la Paganese 5-3 in un match ricco di gol ed emozioni al "Donato Curcio". Hanno aperto e chiuso le marcature rispettivamente due bomber di grandissima esperienza quali Reginaldo e Piovaccari. La compagine lucana è diventata una possibile candidata ad accaparrarsi un posto ai prossimi play-off.

Nella sfida  Foggia-Virtus Francavilla, giocata al "Pino Zaccheria",  i rossoneri sono tornati alla vittoria per 1-0 grazie alla rete del solito Ferrante al 41'. La squadra di Zeman ha sorpassato in classifica proprio la formazione biancazzurra al settimo posto.

Il derby di Sicilia è stato vinto dal Catania grazie alla doppietta del baby talento Moro. I rosanero, passati in svantaggio, si sono ritrovati in superiorità numerica nella ripresa in virtù dell'espulsione di Russini. Situazione che si è  improvvisamente capovolta a causa delle due ingenuità di Almici e Luperini che hanno fatto terminare la formazione di Filippi in nove uomini. Il Palermo adesso dovrà preparare il prossimo big match interno contro il Bari che attualmente dista ad otto lunghezze.

Pareggio a reti bianche tra Monopoli e Latina, con i biancoverdi che, reduci dalla sconfitta allo stadio "Renzo Barbera" hanno fallito il match del possibile sorpasso proprio sui rosanero, restando a quota 31 punti.

Insaziabile la Turris che si diverte a dominare le formazioni siciliane in casa, infierendo sul Messina ultimo in classifica con un più che convincente 5-0. Il protagonista del match è stato senza dubbio Santaniello, autore di una tripletta. La compagine campana si è portata a quota 32 punti, gli stessi del Palermo, ma occupa il secondo posto in virtù della miglior differenza reti.

Anche l'Avellino non ha deluso le aspettative, vincendo al "Luigi Razza" contro la Vibonese grazie al gol di Carriero. Ormai giunti al giro di boa del girone d'andata, i ragazzi di Braglia si ripropongono prepotentemente in zona promozione.

Il derby pugliese giocatosi alle 17:30 tra Bari e Taranto, ha visto i "galletti" trionfare al "San Nicola" per 3-1. Le reti di Pucino, Botta e dell'intramontabile Antenucci stanno proiettando i biancorossi verso la promozione diretta. Non è bastato per i rossoblù il gol di Giovinco che ha ribadito in rete un rigore sbagliato dall'ex Palermo Saraniti.

Di seguito, la classifica aggiornata del Girone C di Serie C:

Bari 40

Turris 32

Palermo 32

Monopoli 31

Avellino 31

Catanzaro 31

Foggia 27 (4 punti penalizzazione)

V.Francavilla 27

Picerno 26

J.Stabia 25

Taranto 24

Catania 23 (2 punti di penalizzazione)

Latina 21

Paganese 20

Moterosi T. 19

Campobasso 18

Potenza 15

Fidelis 15

ACR Messina 13

Vibonese 13

tutte le notizie di