Serie B, 29 positivi al Covid in casa Reggiana: i granata non scenderanno in campo contro la Salernitana

Alle 16.00 la Reggiana non scenderà in campo contro la Salernitana

La Reggiana non scenderà in campo contro la Salernitana.

Sono ventinove in tutto i contagiati, ventidue dei quali tra i calciatori. Si tratta di un vero e proprio focolaio in casa granata, che ha costretto la dirigenza ad annullare la trasferta per Salerno, seppur già organizzata. La compagine di Massimiliano Alvini, dunque, non sfiderà gli uomini di Castori, che alle 16.00 scenderanno in campo allo Stadio “Arechi” in presenza della sola quaterna arbitrale. Intanto, il club calabro, che sta continuando ad effettuare tamponi su tamponi, spera che la gara possa essere almeno rinviata di 24 ore: il rinvio dovrà però essere approvato dalla Lega e dalla Salernitana, decisa a prolungare la propria imbattibilità e trovare tre punti fondamentali per restare nelle zone alte.

Serie B, focolaio Reggiana: salgono a ventinove i tesserati positivi al Covid-19. I dettagli

Di seguito, il comunicato della Reggiana.

“Il club granata comunica che la Prima Squadra non scenderà in campo per causa di forza maggiore nella gara Salernitana-Reggiana in seguito all’emergenza sanitaria che ha colpito il gruppo negli ultimi giorni, avendo ancora riscontrato negli accertamenti medici di ieri 18 casi di positività al Covid-19 tra i calciatori e 5 tra i componenti dello staff. Sono in atto e proseguiranno nelle prossime ore su tutti i tesserati i test previsti dai protocolli del Ministero della Sanità e della FIGC, al fine del pronto recupero di uno stato di salute idoneo che permetta al gruppo di affrontare gli imminenti impegni sportivi ufficiali”, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy