Serie A, oggi si completa la 28esima giornata: il programma completo e le probabili formazioni

Serie A, oggi si completa la 28esima giornata: il programma completo e le probabili formazioni

28esimo turno di Serie A, al via i posticipi della domenica

Prosegue il re-start della Serie A 19/20, versione 2.0.

Il 28esimo turno si è aperto con la schiacciante vittoria della Juventus, che nella serata di venerdì ha battuto il Lecce con il risultato di 4-0. Negli anticipi del sabato, invece, i supporters hanno assistito al pareggio tra Brescia e Genoa (2-2) e alle vittorie di Cagliari e Lazio, ai danni rispettivamente di Torino (4-2) e Fiorentina (2-1).

La domenica di Serie A comincia con il big-match di San Siro tra Milan e Roma, in programma alle 17:15. I rossoneri confermano in blocco l’11 che ha vinto contro il Lecce nello scorsa gara: recuperato anche Simon Kjaer – uscito al Via Del Mare per noie muscolari -, sarà titolare al fianco di Romagnoli; in attacco dovrebbero esserci Calhanoglu, Castillejo e Bonaventura a sostegno di Rebic. Nei giallorossi di mister Fonseca, invece, qualcosa cambierà rispetto alla partita contro la Sampdoria: torneranno dal 1′ minuto  Cristante, Pellegrini e Mancini, insieme ad un recuperato Spinazzola che andrà a posizionarsi sulla fascia bassa destra dello scacchiere capitolino. Under – in vantaggio su Perez – e Mkhitaryan completeranno il reparto offensivo insieme ad Edin Dzeko. (DAZN)

Quattro match in contemporanea alle 19:30. Al San Paolo l’incontro tra Napoli e Spal, con. a formazione di casa che potrebbe attuare un ampio turnover a partir dalla difesa: Mario Rui si prenderà la fascia, mentre in posizione centrale riposerà uno tra Koulibaly e Maksimovic in favore di ManolasFabian Ruiz e Lobotka potrebbero avere entrambi una maglia da titolare, in avanti invece CallejonPolitano dovrebbero affiancare uno tra Mertens e Milik. Gli ospiti sono all’ultima spiaggia salvezza e schiereranno il migliore 11 possibile: tra i pali ci sarà ancora Letica, mentre nella retroguardia confermatissimo Cionek insieme a Bonifazi e Vicari, con Reca e Fares larghi. Centrocampo folto diretto da Missiroli e l’ex di giornata Valdifiori, mentre nel reparto offensivo le iniziative di Strefezza proveranno ad impensierire i partenopei insieme ad uno tra Petagna e Cerri. (Sky Sport 2)

A Marassi si giocherà Sampdoria-Bologna, con tutte le attenzioni che sono volte al forfait di Fabio Quagliarella, capitano e bomber dei blucerchiati che salterà anche questa gara per infortunio. Per  sostituire il numero 27 ci dovrebbero essere Bonazzoli e Gabbiadini, mentre a centrocampo out Jankto per squalifica, sulla trequarti ci sarà Gaston Ramirez. In casa rossoblù pesano le assenze di Santander e Skov Olsen che obbligheranno Mihajlovic al ballottaggio tra Barrow, Palacio e Sansone per due maglie da titolare. In difesa tornerà titolare Bani  con Denswil che si sposterà sulla fascia bassa, mentre in mediana sarà Poli  ad organizzare le manovre della squadra. (Sky Sport 4)

Occhi puntati anche su Sassuolo-H.Verona, con i padroni di casa che potrebbero schierare nuovamente Locatelli in mezzo al campo, dando anche un turno di riposo a Boga, con le quotazioni di Defrel che continuano a salire. La retroguardia sarà diretta da Ferrari e Muldur, affiancati da Marlon e Kyriakopulos. Nella formazione scaligera invece, mister Juric  potrebbe dare spazio ad uno tra Pazzini e Stepinski, facendo riposare Di Carmine. A difendere i pali gialloblù ci sarà il solito Silvestri, con Adjapong che avrà un importante chance sulla sinistra, con Lazovic che potrebbe essere dirottato sulla destra. (DAZN)

Ultimo match delle 19:30 Udinese-Atalanta: i padroni di casa non sono ancora del tutto fuori dalla zona retrocessione e dovranno affrontare i bergamaschi senza Mandragora – stagione terminata per infortunio – e De Paul, fuori per squalifica. Okaka e Lasagna dovrebbero dirigere il reparto avanzato, mentre sulla linea mediana spazio a Wallace e Jajalo. Per i bergamaschi recuperato completamente Ilicic che, insieme ad un Malinovskyi in grande spolvero, dovrebbe posizionarsi sulla trequarti, dando minuti di riposo al Papu Gomez. Ballottaggio tra Muriel e Zapata per il ruolo di punta centrale, mentre sulle fasce uno tra Gosens e Hateboer dovrebbe riposare in favore di Castagne. (Sky Sport 3)

Parma-Inter alle 21.45 chiuderà il 28esimo turno. Al Tardini la formazione crociata dovrà necessariamente fare a meno di Iacoponi – out per squalifica – e probabilmente schiererà Demarku al fianco di Bruno Alves. In corsia pronto Darmian, mentre a centrocampo resta aperto il ballottaggio tra Kurtic e Barillà –  lo sloveno sarebbe leggermente favorito – con Kucka che è invece pronto a tornare in posizione avanzata per sostenere gli insostituibili Cornelius e Kulusevski, con a fianco uno tra Gervinho e Caprari. I nerazzurri devono tornare a fare bene dopo il passo falso contro il Sassuolo: mister Conte si affiderà nuovamente a Candreva e Young sulle fasce, ancora assente per infortunio invece Brozovic, mentre  Godin  in difesa andrà a sostituire lo squalificato Skriniar. In attacco restano insostituibili Eriksen, Lukaku e Lautaro Martinez con Alexis Sanchez pronto a subentrare. (Sky Sport 2)

Di seguito, le probabili formazioni di tutti i match.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Bonaventura; Rebic.

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Zappacosta, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Mkitaryan; Dzeko.

 

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabiàn Ruiz, Lobotka, Elmas; Callejon, Mertens, Insigne.

SPAL (4-3-3): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Murgia, Missiroli, Dabo; Strefezza, Petagna, Fares.

 

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Tonelli, Yoshida, Augello; Depaoli, Ekdal, Vieira, Linetty; Ramirez; Quagliarella.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswill; Poli, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio

 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Defrel, Boga; Caputo

HELLAS (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani, Kumbulla, Empereur; Adjapong, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina, Di Carmine.

 

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Walace, Jajalo, Sema; Lasagna, Okaka.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pasalic, Castagne; Gomez; Ilicic, Muriel.

 

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Dermaku, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Kucka; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Godin; Candreva, Gagliardini, Barella, Biraghi; Eriksen; Lukaku, Lautaro

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy