Sassuolo, De Zerbi: “Rimpiazzeremo i giocatori in uscita, ecco dove possiamo migliorare. Mercato? Boateng e Caputo…”

Sassuolo, De Zerbi: “Rimpiazzeremo i giocatori in uscita, ecco dove possiamo migliorare. Mercato? Boateng e Caputo…”

Le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, in vista della prossima stagione

Parola a Roberto De Zerbi.

Il Sassuolo si muove sul mercato in vista della prossima stagione: l’obiettivo resta quello di trattenere quanti più giocatori possibili, dopo una stagione ricca di alti e bassi. Un problema che sembra non spaventare affatto il tecnico Roberto De Zerbi che, giunto come ospite negli studi di “Sportitalia” durante la trasmissione di calciomercato, ha fatto il punto della situazione soffermandosi in particolare modo sulle operazioni in uscita.

Se i giocatori vanno a migliorarsi, tutti sono contenti. Spero ora che gli altri rimangano. Dobbiamo comunque essere pronti a rimpiazzarli con gente motivata. Siamo quasi alla fine delle mie vacanze, non vedo l’ora di iniziare la stagione. L’allenatore pensa quello che è mancato e si può mettere. Siamo arrivati undicesimi, non siamo mai stati dentro la lotta per la retrocessione e abbiamo fatto cose buone. Dobbiamo migliorare sulla malizia, sulla struttura fisica ed essere ancora più aggressivi“.

Inevitabile la parentesi relativa a Kevin Prince Boateng e Stefano Sensi, ceduto in prestito all’Inter: “Sono legatissimo a Boateng anche extra campo, sarebbe sempre nella mia squadra ideale e per il Sassuolo è un valore aggiunto. Poi bisogna far conto con le motivazioni, è difficile perché se non hai motivazioni grosse per stare in quell’ambiente, non è facile. Devi trovare dentro le pressioni. Sensi? Quando ha giocato con quella personalità in Nazionale, deve ringraziare Mancini, si sposa alla perfezione con il suo gioco ed ecco perché è finito in una squadra importante come l’Inter. Non è ancora partito veramente il calciomercato”. 

Chiosa finale sul futuro di Chiesa e Cutrone: “Chiesa farebbe al caso di tutti, è pronto per una squadra che gioca le Coppe europee. Cutrone? Un giocatore forte che però non abbiamo mai cercato o contattato. Abbiamo cercato sempre e solo Caputo, sa anche giocare, oltre ad essere un bomber“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy