Santana-Mediagol: “Pastore, Vazquez o Dybala? Ecco chi scelgo. Ricordi top in rosanero, quella magia contro la Roma…”

Santana-Mediagol: “Pastore, Vazquez o Dybala? Ecco chi scelgo. Ricordi top in rosanero, quella magia contro la Roma…”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex esterno offensivo rosanero, Mario Alberto Santana, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it

Parla Mario Alberto Santana.

Lo scorso venerdì, il Consiglio Federale della Figc, a fronte delle valutazioni della Covisoc, ha decretato l’esclusione dal campionato di Serie B del Palermo Calcio. Il club rosanero, pertanto, è fuori dal calcio professionistico. Adesso, dunque, bisognerà ripartire dai dilettanti, con l’obiettivo di provare nuovamente la grande scalata verso i piani alti del mondo del calcio.

A decidere il soggetto a cui affidare la rinascita del club di Viale dal Fante sarà il Sindaco, Leoluca Orlando, che nei giorni scorsi ha presentato l’avviso del bando per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte di società sportive per l’iscrizione della compagine siciliana al campionato di Serie D 2019/2020, dando così ufficialmente il via all’iter per l’assegnazione del titolo sportivo ad una nuova proprietà.

In merito alla delicata questione inerente il futuro del club di Viale del Fante ed alle numerose traversie societarie che hanno colpito il Palermo, si è espresso il talentuoso calciatore argentino, che ha indossato a lungo la maglia rosanero, prima nella stagione 2002-2003 e poi dal 2004 al 2006. Santana, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, ha ripercorso le tappe più belle e importanti della sua avventura in Sicilia, tra ricordi ed emozioni, soffermandosi anche sulla consolidata tradizione dei suoi connazionali in maglia rosanero: “A Palermo ho vissuto momenti magici e respirato l’aria del grande calcio, il ricordo più bello tra i tanti, è certamente quell’epica cavalcata sulla fascia sotto una pioggia torrenziale contro la Roma al “Barbera” con tanto di assist vincente per Toni. La gente ha ancora nel cuore e nella mente il flash di quella memorabile giocata, io non dimentico la spinta emotiva incredibile che mi diede il pubblico in quella interminabile percussione sulla fascia destra”.

“Una lunga tradizione di calciatori argentini a Palermo durante l’era Zamparini? In effetti tanti altri miei connazionali hanno vestito la gloriosa maglia rosanero – ha proseguito Santana, alcuni di loro proprio prima di spiccare il volo nei top club europei.  Il mio preferito calcisticamente tra Pastore, Vazquez e Dybala? Credo che la qualità delle prestazioni e le giocate di Dybala con la maglia del Palermo lo pongano un gradino sopra a tutti. Penso che Paulo sia un campione straordinario, l’ha dimostrato anche con la maglia della Juventus, e abbia ancora notevoli margini di miglioramento”, ha affermato il classe 1981.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy