Sampdoria, Ranieri: “A Torino con determinazione, lavoriamo sulla nostra mentalità. La Gumina? Conosce la Serie A, Yoshida…”

Sampdoria, Ranieri: “A Torino con determinazione, lavoriamo sulla nostra mentalità. La Gumina? Conosce la Serie A, Yoshida…”

Le parole del tecnico blucerchiato, Claudio Ranieri, in vista della sfida contro il Torino

Il Torino scalda i motori.

Tornare alla vittoria dopo la brusca frenata contro il Napoli: è questo l’obiettivo della Sampdoria impegnata, domani alle 18:00, nella delicata sfida contro il Torino. Impegno analizzato nella consueta conferenza pre-gara proprio dal tecnico blucerchiato, Claudio Ranieri, intervenuto direttamente dalla sala stampa di Bogliasco.

“Non ci voleva che Toro cambiasse allenatore. Già reagiranno. Troveremo un ambiente da Toro. E’ una società che ho sempre stimato per la forza interiore che mettono in campo. Noi dobbiamo essere determinati per fare un’ottima partita. La Gumina e Yoshida non possono essere già pronti ma La Gumina conosce le difficoltà del calcio italiano. Yoshida mi sembra un ragazzo molto sveglio. Tanti gol subiti nei primi minuti? E’ molto strano perchè io chiedo nei primi minuti di essere determinati. Dobbiamo continuare a lavorare sulla nostra mentalità e sulla nostra intelligenza per capire cosa non quadra ma sicuramente questa prima mezzora dove prendiamo tanti gol non va bene. Quagliarella, Jankto e Ramirez? Sono tutti e tre disponibili quindi sono pronti per la partita”.

Ranieri ha poi analizzato il ko contro il Napoli: “I ragazzi li vedo sul pezzo, tutto ciò che è extra campo non ci interessa. Ho cambiato modulo proprio perché non li vedevo come volevo. Sapevamo tutto del Napoli, le cose che ci avrebbero potuto mettere in difficoltà. Sapevamo che Insigne ci avrebbe potuto mettere in difficoltà e non c’è riuscito. Eravamo concentrati. Nel primo tempo gli esterni uscivano troppo presto, ho dovuto fare delle correzioni nell’intervallo. Ad un certo punto avremmo dovuto accontentarci. Lì avrebbero dovuto avere la malizia e il sangue freddo. Gli ho fatto vedere dove abbiamo sbagliato sul fallo laterale, lì dovevamo stare in un altra posizione. Ma perché? Stai giocando contro il Napoli, sono quelle piccole cose che si pagano. So perfettamente che la Samp a Torino ha sempre sofferto ma noi dobbiamo trovare punti e fare di necessità virtù”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy